20092017Headline:

Pennellate di puro Pero Nullo

VITERBESE – LARIANO 3-1

VITERBESE (4-4-2) G. Marini; Rausa, Fapperdue, M. Marini, Toto; Pero Nullo (dal 38’ s.t. Crisanti), Federici, De Vizzi (dal 25’ s.t. Romondini), Ghezzi (dal 15’ s.t. Ravoni); Giurato, Cerone A DISPOSIZIONE Cima, Ingiosi, Lanzalonga, Noviello ALLENATORE Solimina

LARIANO RDP NEMI (4-4-2) Esposito; Luddeni, Romaggioli, Marongiu, Moroni; Davato, Sbraglia (dal 38’ s.t. Bisogno), Pompili, Romei (dal 21’ s.t. Carosi); Scacchetti, Fiorelli A DISPOSIZIONE Zampini, Cristofari, Cianni, Lelli, Carosi, De Gregorio ALLENATORE Di Cori

ARBITRO Angiolari di Ostia Lido (Ernetti e Fagnani)

MARCATORI nel p.t. al 17’ Ghezzi (V), al 28’ Romei (L), al 43’ Pero Nullo (V); nel s.t. al 8’ Pero Nullo (V)

NOTE giornata fredda e soleggiata, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa Ammoniti Federici e De Vizzi per la Viterbese Luddeni e Romaggioli per il Lariano Espulso Luddeni per il Lariano per doppia ammonizione Angoli 3-3Recupero 1 + 3

 

LA PARTITA

L'allenatore della Viterbese Claudio Solimina

L’allenatore della Viterbese Claudio Solimina

Bella e produttiva, questa Viterbese di Coppa. Tre a uno al Lariano, la semifinale ipotecata (11 dicembre il ritorno ai Castelli) e soprattutto un grande piccolo uomo a dispensare classe, q   uel Matteo Pero Nullo finora rimasto part time a causa di problemi fisici. Ma bando alle ciance, meglio le pagelle.

LE PAGELLE
MARINI G. voto 5.5 Al quarto d’ora brividi ma non di freddo, perché il Roscio esce ad minchiam mentre il resto della difesa va a cercar funghi e per fortuna che la palla finisce sulla traversa. Domanda: ma tra i portieri anzianotti (cioé over) non si trova di meglio?

RAUSA 5.5 In crescita, anche se sul gol del momentaneo pareggio del Lariano è lui a perdersi l’uomo. Errore di gioventù, ma fino ad un certo punto.

TOTO 6.5 Sottinteso Cutugno. E vai con la musica: lasciatelo giocare, con la sua fascia in manooooo. Vale il discorso di Rausa, ma con più grinta, e con una chiusura nel finale – quando si trova a scalare per coprire i centrali – che vale parecchio.

MARINI M. 6 Senza infamia e senza lode, stavolta. Come quegli alunni che parlano solo se interrogati e non rompono le scatole durante la lezione.

FEDERICI 6.5 Sarà per quell’eleganza innata, sguardo alto e fiero, capello corto da cadetto, geometrie alla Filini, ma er Capitano funziona pure a centrocampo. Specie in partite così, dove c’è da fare il semplice, ma farlo bene.

FAPPERDUE 7 Un paio di interventi da leccarsi gli scarpini, e una spazzata de testa (per dirla alla Ezio Luzzi) che ti dico scansate. Quando sale sfoggia pure un assist da rifinitore.

GIURATO 6 Ecco il centravanti piuma, tanto che qualcuno ha paura che voli via col vento. Lui resta ancorato al campo, fa movimento, e nel primo tempo quando Pero Nullo gli infiocchetta la palla giusta, si prende pure il lusso di sbagliarla, solo davanti alla porta. La solitudine dell’under, idea per una scultura di Modigliani.

DE VIZZI 6.5 Qui lo si difende a priori, il sor Agostino. Perché è uno di quelli che fatica e non fiata, che fa sentire i tacchetti agli avversari e si fa trovare sempre al posto giusto in quel non-luogo per definizione che è il centrocampo. Se resterà, poi, dopo la rivoluzione di dicembre, be’ questo è un altro discorso. (Dal 25st ROMONDINI S.V. che non vuol dire Senza Voce)

GHEZZI 6.5 Un altro peso minimo, che parte a sinistra e poi passa a destra, scambiandosi di posto con Pero Nullo. E’ bravo ad inserirsi al centro e a sfruttare l’assist di Cerone su lancio del folletto di Fratta Todina per la rete del vantaggio. Ghezzi non Dori, ma d’oro. (Dal 15st RAVONI 6 Corsa e sacrificio quando comincia a fare buio)

CERONE 7.5 Oggi è in giornata sì, lo si capisce già dalla faccia, e poi dai tocchi e tocchetti, dalle finte e dalle serpentine, dalle veroniche e dalle genoveffe. Gli riesce tutto, al contrario di certe volte che ti fa smadonnare. Gli avversari lo maltrattano, lui gode a sfotterli con la sua tecnica superiore. Gli annullano un gol per ragioni misteriose (prossimamente sarà il tema di una puntata di Voyager) e dispensa un assist al miele per il secondo gol di Pero Nullo.

PERO NULLO 8 L’hombre del partido, e manco poco. Due reti: la prima una sublime punizione delle sue, scuola Umbra, ci devono essere degli affreschi in qualche chiesetta di Fratta; la seconda con un tocco vellutato su suggerimento di Cerone. Prima c’era stato anche il mezzo assist per la prima rete. Quando esce, nel finale, prima l’ovazione e poi la voglia di andarsene a riprendere la macchina, ché lo spettacolo è finito. (Dal 38st CRISANTI S.V. che non vuol dire Su Venere)

ARBITRO ANGIOLARI voto 6 Gestisce bene la situazione disciplinare, giusta l’espulsione di Luddeni per doppia ammonizione. Qualche problemino sui fuorigioco, ma mica si può essere perfetti.

LARIANO voto 6 Onesti lavoratori dei Castelli, questa squadra che unisce il pane, il vino e le fragoline, visto che rappresenta il comprensorio di Lariano, Rocca di Papa e Nemi. E’ vero, quelli in tribuna fanno un po’ di casino, ma bisogna capirli: quando gli ricapita di giocare al Rocchi? Mezzo voto in meno per aver intruppato il bar nell’intervallo, assottigliando la sacra scorta di Caffè Borghetti della mitica Aldera. Non si fa.

Altri voti in ordine sparso

Voto 8 alla società che ha abbassato i prezzi dei biglietti per questa partita infrasettimanale. Siamo sulla buona strada.

Voto 5 alla mancanza di pubblico. Va bene che si lavora, va bene il freddo, va bene il voto al Senato per la decadenza di Berlusconi, ma un salto allo stadio si può – si deve – sempre fare. Altrimenti, che viterbesi siete?

Voto 2 al freddo boia. Sembrava di assistere al derby ucraino Shaktar Donetsk – Metalist Kharkiv, ma senza minatori in tribuna e senza stangone bionde nei bar. Peccato.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da