22112017Headline:

“Regie positive”, ultimo appuntamento

Carmela Grassotti, presidente Arlaf

Carmela Grassotti, presidente Arlaf

Terzo e ultimo appuntamento con “Regie positive”, la rassegna che coniuga cinema e affido familiare organizzata dall’Arlaf. Domani al Cinema Lux (ore 15.30, ingresso libero) sarà proiettato il film “The blind side” di John Lee Hancock con Sandra Bullock e Tim Mc Graw e saranno presentate le attività dell’Arlaf, associazione romana e laziale per l’affidamento familiare.

Nell’incontro pubblico a conclusione della rassegna, il presidente dell’Arlaf presenterà i volontari e racconterà la storia, le esperienze e le emozioni che l’appartenenza a questo gruppo può dare. Saranno illustrate le motivazioni che hanno portato l’associazione, insieme al Tuscia Film Fest, a proporre questa iniziativa e che risiedono nella volontà di sensibilizzare sul tema e, soprattutto, in quella di ricordare l’importanza che Giusi Speciale – la volontaria a cui è dedicata l’intera rassegna – ha avuto e riveste tuttora nell’Arlaf a un anno dalla sua prematura scomparsa.

Il film “The blind side”, uscito nel 2009, è basato sulla vera storia del giocatore di football americano Michael Oher, interpretato da Quinton Aaron. Michael è un adolescente afroamericano di Memphis, il cui padre è stato assassinato e la madre è una tossicodipendente, che viene ammesso alla scuola pubblica nonostante il suo scarso interesse agli studi e il basso quoziente intellettivo. La statura imponente e l’attitudine allo sport dimostrata dal giovane attirano l’interesse di una ricca coppia bianca, che decide di prendere il ragazzo in affido per farlo diventare una stella del football, lo sport che negli Stati Uniti è una vera e propria religione. Il film è valso a Sandra Bullock il premio Oscar nel 2010 come miglior attrice protagonista e ha ottenuto anche la nomination come miglior film.

Ogni anno in autunno “Regie positive” proporrà una rassegna su tematiche di carattere sociale (minori, famiglia, ambiente, mafia, ecc…); per ridare al cinema il suo ruolo di strumento di comprensione della nostra società e delle sue dinamiche.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da