16122017Headline:

A Lubriano si ride con “Babele”

Vanni De Lucia

Vanni De Lucia

Dopo il successo di Napolitudine, oggi pomeriggio alle ore 18,30 al Teatro dei Calanchi di Lubriano, con la comicità di Vanni De Lucia, si chiude la rassegna “Calanchi da mangiare”.

“Babele” questo il titolo dello spettacolo che è presentato in prima nazionale. Si tratta di un viaggio attraverso trentacinque anni di esperienza professionale trascorsi nei teatri e nei cabaret di mezza Europa. Non mancano i ricordi dell’infanzia friulana e un presente fatto di stress, traffico, inquinamento, televisione e crisi. Una sequenza di storielle divertenti, di citazioni e considerazioni paradossali sull’attualità, sul come eravamo, su come si sognava che dovesse andare il nostro futuro e su come invece è andato.

“Babele” è una finestra aperta sulle follie del mondo, ma per campare meglio, dice De Lucia, in fondo basterebbe avere un pizzico di buon senso in più. Uno spettacolo che, con il diretto coinvolgimento del pubblico, diverte e fa riflettere.

Dopo lo spettacolo ci si potrà intrattenere con gli artisti e assaporare non solo l’olio novello, ma anche una cena-degustazione accompagnata da buon vino, il tutto per la modica cifra di 15 euro. Solo spettacolo 8 euro. E’ gradita la prenotazione. Info: 0761948963 – 3471103270. www.tusciafactory.it

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Anche la nauseabonda kaffeina vuole mangiare con i Calanchi.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da