24112017Headline:

Caffeina: Anna Marchesini al San Leonardo

Anna Marchesini

Anna Marchesini

Si avvicina intanto l’appuntamento più atteso di dicembre: l’incontro con Anna Marchesini che torna a Viterbo grazie alla Fondazione Caffeina e a Panta CZ. La Marchesini: una donna, un mito. Un’attrice che ha fatto dell’ironia il suo punto di forza, un personaggio forte e delicato che con entusiasmo e carisma ha dedicato la sua vita a far divertire e a far riflettere il pubblico. L’appuntamento è per domani al teatro San Leonardo. Alle 18, Anna Marchesini presenterà il suo ultimo libro “Moscerine” edito da Rizzoli. Un libro di nove racconti umoristici che “esalta aspetti microscopici, a volte invisibili dell’esistenza; elementi irrilevanti eppure capaci di ribaltarne il racconto” così lo spiega l’autrice stessa sul suo sito. Senza dubbio, un bel regalo di Natale frutto della sinergia tra Caffeina e Panta CZ.

L’ingresso per i soci della Fondazione è gratuito; per tutti gli altri il biglietto costa 3 euro. Coloro che durante la serata diventeranno soci, avranno in regalo il libro “Moscerine”. Durante l’incontro sarà possibile acquistare le azioni di Caffeina e, così, investire in cultura. Dal momento che non è possibile acquistare prevendite e prenotare i posti, si consiglia il pubblico di arrivare con il dovuto anticipo. Le porte del teatro apriranno alle ore 17.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    La Marchesini potrebbe magari esibirsi in un divertente e sferzante monologo sulla casta dei politicanti e dei presunti uomini di kultura che campano di sovvenzioni pubbliche. Chissà se Filippo Rossi da Trieste, l’ottuso superassessore Barelli e kaffeinisti-vivaviterbicoli vari capirebbero codesto monologo…

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da