16122017Headline:

Concerto di Natale del liceo “S. Rosa”

Ci sono brani di Mozart, di Vivaldi, di Brahms (la struggente “Ninna Nanna”), di Johann Strauss padre (“La marcia di Radetzky”). E poi tutto il repertorio classico degli appuntamenti musicali natalizi. “Natale in… Rosa”: è il titolo del concerto organizzato dal liceo Economico-sociale, delle Scienze e Musicale “Santa Rosa” del capoluogo, in svolgimento oggi, alle ore 17, nella chiesa di San Paolo alla Mazzetta.

Protagonisti gli studenti dell’Istituto, ma anche della scuola media “Egidi” e della media “Santa Maria dell’Edera”. Un miniesercito di cantanti e musicisti, impegnati chi nel coro, diretto da Antonella Bernardi; chi nell’orchestra, diretta da Donato Cambò; chi nell’ensemble dei fiati diretto da Silvio Capitoni. “Ma si deve sapere – sottolinea un’altra docente del Santa Rosa, Maria Vittoria Coletta – che dietro quello che è diventato un tradizionale evento, c’è la partecipazione, l’impegno e la passione di tutte le componenti del nostro liceo”.

Il programma. Il  Quartetto di sax esegue brani di Voxman (Marche Classic – Tap Dancer) e di B. Dewagtere (Easy jazz). L’Ensemble di Clarinetti, brani di Hummel (Ecossasise), Mozart (Allegro), Dubois (Allegro). L’Ensemble dei legni ancora Mozart, l’ Allegro da Ein Musikalischer Spass. Il gruppo della musica da camera si cimenta con Vivaldi (Largo da l’Inverno). Il Coro giovanile del Liceo propone Brahms (Ninna nanna), Gruber (Astro del ciel), Anonimo (Noel Nouvelet), Kirkpatrick (Away in a manger), Anselmi (Ninna nanna popolare), Anonimo (Gaudete), Hipolito (Bambino Divino). L’Orchestra giovanile si misura con Anonimo (Gli angeli delle campagne), Pierpont  (Jinglemix), Strauss padre (Marcia Radetzky).

E infine l’Orchestra e il coro giovanile Mendellsohn (Hark! The herald angels sing), Berlin (White Christmas) e l’immancabile brano di Pierpont, Jingle bells.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da