25112017Headline:

Imprenditoria femminile: il comitato va

Serenella Papalini

Serenella Papalini

Ascoltare, formare, sostenere, valorizzare, informare. Sono queste, in estrema sintesi, le linee che nel 2013 hanno contraddistinto il lavoro del Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile, presentato nella sede della Camera di Commercio.

“Sono soddisfatta – ha dichiarato Serenella Papalini, presidente del Comitato – del lavoro che abbiamo svolto, proponendo eventi capaci di suscitare grande partecipazione e interesse, come l’organizzazione per la prima volta di un Open day dedicato alle donne, o la creazione di una pagina Facebook, o l’approfondimento di tematiche complesse tra mondi che spesso non si parlano come le imprese e gli istituti di credito, o il dibattere di argomenti come l’innovazione o l’impresa culturale. Inoltre abbiamo stabilito una proficua collaborazione con l’assessorato al Lavoro della Regione, e sono fiduciosa che scaturiranno sviluppi positivi. Per il 2014 la nostra attività continua con ancora più convinzione, confortati dalle continue richieste di sostegno da parte di aspiranti imprenditrici o da titolari di azienda”.

Nel dettaglio questo il programma 2014 del Comitato:
1) Indizione di un bando di “servizi integrati per la nuova imprenditorialità”, diretto ad offrire servizi di formazione ed assistenza alle aspiranti imprenditrici ed alle neo imprenditrici e a garantire forme di micro credito agevolato.
2) Promozione e tutela del Made in Italy: realizzazione di un evento diretto alla valorizzazione dei sistemi di qualità e di tracciabilità per la filiera della moda.
3) Organizzazione di iniziative formative, anche in collaborazione con BIC Lazio.
4) Realizzazione di n. 2 Open Day (Donne che aiutano le donne) diretti a supportare le donne che vogliono fare impresa.
5) Partecipazione al Workshop Athena 2014 organizzato dalla Camera di commercio di Latina (in via di definizione).
6) Realizzazione di una brochure informativa sulle attività del Comitato e sulla situazione dell’imprenditoria femminile nella provincia di Viterbo

Il presidente della Camera di Commercio Ferindo Palombella, nel suo intervento, oltre complimentarsi con la Papalini e le componenti del Comitato per l’impegno e la dedizione, ha ribadito che “promuovere l’imprenditoria femminile nella nostra provincia significa promuovere occupazione, soprattutto considerando che i dati su tasso di disoccupazione e tasso di occupazione femminile sono inferiori alla media nazionale. Questo significa che dobbiamo tutti compiere uno sforzo per elevare il ventaglio di opportunità occupazionali per le donne”.

E a proposito di opportunità Serenella Papalini ha invitato a partecipare all’evento in programma nei prossimi due fine settimana in piazza del Gesù a Viterbo: “Con… sensi e felici!” (ore 16-20, Villa Ascenzi). “Si tratta di un percorso sensoriale – ha spiegato – alla scoperta dei propri sensi: udito, olfatto, gusto, tatto, vista e il sesto senso rappresentato da un’esperienza di musicoterapia attiva. A ideare questa iniziativa è un gruppo composto quasi interamente da educatrici, nato spontaneamente proprio durante uno dei nostri eventi e che ha deciso di proporre una nuova attività. E chissà che questo non diventi il primo passo di una futura occupazione”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Il vulcanico votivendolo e voltagabbana abituale Philip Red from Trieste si è travestito da donna (orrore!) per meglio sostenere (pro domo sua, ovviamente) l’imprenditoria femminile.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da