16122017Headline:

La domenica del villaggio

Ore 8.30, rassegna stampa. Primi dubbi sulla trasferta della delegazione viterbese a Baku, in Azerbaigian, dove giovedì verrà assegnato il riconoscimento Unesco alla Macchina di Santa Rosa. L’organizzazione del viaggio è stata affidata ad un certo geometra Filini.

Ore 9. Tra l’altro, in un comunicato ufficiale il Comune smentisce che il vero scopo del viaggio sia andare a comprare dell’ottimo caviale locale per il prossimo Natale.

Ore 11. Accolta con entusiasmo la proposta di costruire un nuovo palazzetto dello sport al posto del PalaMalè. Sorgerà giusto accanto al nuovo aeroporto. Polemiche.

Ore 13. Grande attesa alla Viterbese per il ritorno di Vegnaduzzo. “Con lui – dice la società – ci assicuriamo una delle punte argentine più forti nel gioco a tre, subito dopo Belèn e Wanda Nara”.

Ore 14, basket femminile. Curiosa coincidenza dopo la vittoria della Defensor contro Catania: l’Etna ha ripreso ad eruttare.

Ore 16. Lutto nel mondo delle figurine. E’ morto Umberto Panini, uno dei fondatori dell’azienda. Per fortuna a casa avevano conservato un doppione.

Ore 17. Salta la sfida tra Bastia e Flaminia. La squadra ospite non si è presentata nella cittadina umbra.

Ore 17.05. Da Bastia, incantevole città della Corsica, Lillo Puccica e i suoi, inviano una cartolina: “Stiamo qui, al freddo, ad aspettare che questi maledetti francesi arrivino allo stadio. Ma finora non si è visto nessuno”

La perla della settimana. “Pirlo vuole la bandierina” (Sky, Juventus – Copenaghen), “Vuole la bandierina, Cerci” (Sky, Genoa – Torino), “Cigarini vuole la bandierina” (Teleradiostereo, Atalanta – Roma). Ma insomma, a questi giocatori capricciosi che cercano di perdere tempo, gliela volete dare, questa bandierina?

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Ore 14, 30. Filippo Rossi da Trieste, dopo aver vigorosamente arringato la sera prima i residui quattro gatti della sua lista cinica (non è un refuso), si sveglia con il più classico dei cerchi alla testa. Anche in mancanza di quest’ultimo fondamentale accessorio, così, tanto per darsi un tono.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da