21092017Headline:

La guida gastronomica della Tuscia

E’ stata presentata nei giorni scorsi, presso la Camera di Commercio, la guida enogastronomica della Tuscia edizione 2013-2014. La presentazione è avvenuta alla presenza del presidente della Camera di Commercio Ferindo Palombella, del presidente della Confesercenti Vinicio Di Girolamo e dell’ideatore e responsabile marketing della Guida, Vincenzo Peparello.

“La Guida enogastronomica della Tuscia – ha dichiarato Palombella – rappresenta uno strumento utile per la divulgazione dei prodotti agroalimentari di qualità, verso cui la Camera di Commercio pone da anni una grande attenzione promuovendone l’eccellenza e valorizzandone la qualità. La Guida, infatti, contiene all’interno l’elenco delle aziende a Marchio Tuscia Viterbese, sviluppato proprio dall’ente camerale. E’ più che mai necessario – ha aggiunto Palombella – identificare nella propria cultura agroalimentare una leva di crescita per tutto il territorio, evidenziando il valore di quelle realtà enogastronomiche in grado di rendere nota in tutta Italia ed all’Estero e anche volano di promozione reale a vantaggio dell’intera economia della provincia.

In questa direzione, la Guida, che avrà una tiratura di 2500 copie e sarà distribuita gratuitamente in tutta la Provincia di Viterbo e su Roma, è stata tradotta quest’anno anche in lingua inglese e nei prossimi giorni sarà distribuita ai buyers nazionali ed esteri che parteciperanno al Visituscia 2013.

“La provincia di Viterbo – ha commentato il Presidente Confesercenti Di Girolamo – vanta uno dei più importanti giacimenti culturali italiani. Non è da meno il patrimonio enogastronomico, ancora troppo poco sfruttato. La Guida coniuga questi due aspetti e la Confesercenti ha supportato quindi un’iniziativa promocommerciale destinata a fare da traino allo sviluppo di un turismo che punti sempre di più alla qualità ed alle eccellenze – anche enogastronomiche –del territorio”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Corre voce che nella Guida gastronomica del Lazio abbiano inserito, per meriti acquisiti sul campo della magna magna politica regionale, Batman Fiorito, Battistoni Magno da Proceno e lo Zi’ Peppe (ovvero il munifico Parroncini da Tuscania)

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da