23092017Headline:

Un impianto a biogas per l’elettricità

Stamattina alle 11, in località Banditella, nel Comune di Canino, si inaugura l’impianto per la produzione di energia elettrica da biogas.

La centrale, realizzata dalla società agricola Udi Mandrione Alto srl, nasce in un equilibrio perfetto con le vocazioni olivicole e cerealicole delle campagne della zona ed è stata realizzata grazie a una partnership italo-tedesca che ha permesso di investire soprattutto nella qualità della tecnologia a disposizione, prevalentemente italiana, e di garantire una impostazione profondamente etica.

Udi Mandrione Alto è una impresa che vuole stare nel territorio e non sul territorio, apportando una quota significativa di reddito, mantenendo a coltura circa 400 ettari di terreno e trasformando in energia e concime organico per i campi, non solo le colture dedicate, ma anche gli scarti di lavorazione delle varie filiere locali, come allevamenti, caseifici e oleifici.

La trasformazione in energia elettrica e calore del biogas permetterà di evitare l’emissione in atmosfera di circa 5500 t/anno di CO2 ed è un’occasione di sviluppo per la ricerca scientifica oltre che elemento di “didattica ambientale” da diffondere nel  territorio mediante il coinvolgimento delle comunità locali nella loro interezza.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da