17102017Headline:

Il Comune in aiuto dei malati di Sla

A pochi mesi dalla pubblicazione del bando per l’accesso a un contributo economico per chi assume uno o più assistenti familiari per la cura e l’assistenza ai malati di sclerosi laterale amiotrofica (Sla) – pubblicato dell’assessorato ai servizi sociali del Comune di Viterbo – sono arrivati i primi risultati. L’assessore Fabrizio Fersini, nell’ambito di una recente riunione con alcune famiglie che per prime potranno beneficiare di questi aiuti, ha espresso viva soddisfazione per il raggiungimento di questo risultato, affermando che “solo con queste azioni concrete si attua l’indirizzo politico di essere sempre più vicini a chi si trova a vivere in condizioni disagiate, sia per problematiche sociali che sanitarie”.

“Il poco tempo trascorso tra la pubblicazione del bando e la sua concreta applicazione – sottolinea ancora l’assessore Fersini – testimonia un buon lavoro di squadra e contribuisce ad avvicinare sempre più, le istituzioni pubbliche ai cittadini”.

Le famiglie presenti all’incontro hanno ringraziato per la concreta attenzione loro rivolta e soprattutto per la tempestività di erogazione del contributo. Al tempo stesso hanno evidenziato come, in questo momento di crisi, l’aiuto concesso è sicuramente un segno di speranza per un futuro sempre più solidale con i più deboli.
“Obiettivo centrato” – ribadisce l’assessore ai servizi sociali Fersini –: aiutare direttamente queste famiglie vuol dire fornire ai malati di Sla la possibilità di non rinunciare alla vicinanza assistenziale e affettiva di un familiare”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da