19082017Headline:

La cultura italiana si schiera con Caffeina

Fanno gli scrittori, e infatti hanno scritto. Ecco alcuni dei messaggi arrivati a sostegno di Caffeina da parte degli autori, dei giornalisti e degli esponenti culturali che in questi anni sono stati protagonisti della kermesse viterbese e che ora si schierano compatti al suo fianco nella battaglia per la sopravvivenza. Si può aderire mandando un sms al numero 366.4780203 o via twitter con l’hashtag #unsmspercaffeina.

Mazzantini e Castellitto

Mazzantini e Castellitto

Caffeina è uno dei migliori festival letterari del nostro paese, un esperimento nato dall’energia creativa dei suoi promotori, che subito è diventato un solido punto di riferimento, esempio di ospitalità, scambio e vigore culturale  di una città e di una comunità. 
Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto

Caffeina, ma mica mi fai lo scherzo e sparisci? Sei l’unico festival culturale che prima non c’era e poi finalmente sì, uguale solo a sé, pazzo e pieno di ispirazioni. Io già sono pronta a venire a presentare il mio ultimo libro. Ti avverto: fatti trovare! 
Chiara Gamberale

Se rifate Caffeina, ci rivengo!
Antonio Pennacchi

enrico mentana

Enrico Mentana

Ho imparato a conoscere Viterbo grazie a Caffeina. Ho visto una città in piedi, attenta e partecipe, vogliosa di informazione e cultura. Mi è difficile pensare che questo binomio possa essere sciolto.  
Enrico Mentana

Tra le tante opportunità che ha uno scrittore, la più evidente è la chance di fare incontri e conoscere molte persone. Con alcune di queste instaurerà rapporti più profondi, che resteranno patrimonio del suo vissuto. A Viterbo, con gli organizzatori di Caffeina, il mio tesoro si è arricchito di: sorrisi, accoglienza, professionalità, stupore, abbondanza, puntualità, piacere, e correttezza. Ancora grazie per le emozioni vissute. 
Catena Fiorello
Caffeina, eccitatoio culturale, reminescenze marinettiane, vitalismo nottambulo. Una cosa così non può morire.
Pietrangelo Buttafuoco

Sono stato a tanti festival in vita mia, ma nessuno aveva un pubblico più divertente e intenso di caffeina. Viterbo in quelle notti vibrava di partecipazione. 
Niccolò Ammaniti

Caffeina è bella, Caffeina è buona, Caffeina è brava, Caffeina fa, Caffeina muove. Caffeina viva. 
Giordano Bruno Guerri

Caffeina è l’esperienza più sveglia e viva di Viterbo, e la città ha ritrovato in lei la sua anima. Senza Caffeina c’è meno Viterbo. Non disperdetela per favorire chi dorme.
Vittorio Sgarbi

Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria

Ho partecipato a molte presentazioni dei miei libri: porto Caffeina nel cuore per l’importanza che dà ai libri offrendo alla città e alla lettura nuova vita. Leggere non è pesante ma è una goduria della mente… e a Caffeina tutto è un piacere! Salviamo Caffeina, salviamo la cultura come occasione di incontro con gli altri, compreso gli autori.
Vladimir Luxuria
Ho bisogno di Caffeina per disarticolare ogni connessione al buon senso. 
Gianluca Nicoletti

Facciamo in modo che Caffeina non smetta di diffondere cultura. 
Niccolò Fabi

Caffeina è cultura, confronto, libero pensiero, condivisione, pane in tavola, pagine pagine e pagine, parole e riflessioni, canto e urlo, risate e malinconie, rimpianti e futuro, fughe da fermo, cordialità, sapori, abbracci, arrivederci mai addio. 
Darwin Pastorin

Caffeina Viva.
Massimo Gramelllini (“caffeinomane”)

Questa nostra sonnolente cultura ha più che mai bisogno di massicce dosi di Caffeina. 
Giancarlo De Cataldo

Stimola la discussione, sveglia l’intelligenza, ravviva il dialogo e brucia i grassi dell’indifferenza. È una Caffeina speciale e la trovi solo a Viterbo. 
Andrea Vianello (direttore Rai3)

Marco Travaglio con Filippo Rossi a Caffeina

Marco Travaglio con Filippo Rossi a Caffeina

La Caffeina fa bene alla salute, e sopratutto alla testa e al cuore. Chi la vuole uccidere sappia che avrà cent’anni di disgrazie. 
Marco Travaglio

Che belle discussioni a Caffeina, nella bellezza di Viterbo. Io ci voglio tornare.
Ezio Mauro

Ho avuto la fortuna di partecipare alla prima edizione di Caffeina. Anche per questo sostengo la bellissima manifestazione che rende ancora più bella la città di Viterbo.
Giuseppe Culicchia

Caffeina ha fatto scoprire Viterbo a un pezzo d’Italia che non la conosceva. Privarsene è un peccato. 
Aldo Cazzullo

Caffeina è il mio luogo del cuore. Lo scenario perfetto per scambi culturali. Caffeina è l’evento di cui abbiamo tutti bisogno, noi che operiamo nel settore, ma anche il pubblico, che ha la possibilità di coniugare il bello del borgo e l’utile, la ricchezza del programma. Salviamo Caffeina. Non si può vivere senza. 
Francesca Barra

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

5   Commenti

  1. Giorgio Molino scrive:

    Camina dant panem.

  2. Milly Rubra scrive:

    sarebbe?

  3. Milly Rubra scrive:

    Ma Caffeina chiude? Ho amici a Viterbo, sono tutti in lutto, perchè lì stanno cancellando ogni tentativo di apertura culturale. Forse alla gente gli frega poco.

  4. Giorgio Molino scrive:

    Citazione (modificata ad hoc) in latino.

  5. Giorgio Molino scrive:

    Ci sono stati anche dei suicidi, non le risulta?

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da