17102017Headline:

L’incantevole fascino della valle del Tevere

I calanchi

I calanchi

In una contingenza assai critica per l’editoria turistica e comunque finalizzata alla promozione di arte, storia, cultura etc. del Viterbese, va segnalato il volume “La Valle del Tevere” (pp. 144, con allegato Cd), apparso nella collana “Castelli e Rocche nell’Italia del Medioevo. Tuscia segreto”, curato dall’associazione per la conservazione e la divulgazione dei beni culturali “Historia”, con il patrocinio e i contributi dell’assessorato alla Cultura della Provincia, della Fondazione Carivit e dei  Comuni di Attigliano, Bagnoregio, Bomarzo, Castiglione in Teverina, Celleno, Civitella d’Agliano, Graffignano, Lubriano.

“La valle del Tevere, un paesaggio affascinante, crocevia per secoli di uomini, in arme, pellegrini, imperatori e papi. Al confine fra Lazio, Umbria e Toscana, nel cuore più antico d’Italia, stretto tra il lago di Bolsena da un lato e dalla selva cimina dall’altro questi luoghi da sempre incantano con la loro spettacolare unione fra mondo civile e mondo selvaggio…” Così nell’introduzione Fabio Magno inquadra la sostanza del volume che si apre con Valle dei Calanchi (il contributo è di Alessandro Maria Barelli), dominato, su un unico orizzonte, dalle spettacolari e insieme drammatiche lacerazioni prodotte da fenomeni metereologici secolari che hanno schiaffeggiato la terra, l’hanno scavata, l’hanno erosa, producendo un paesaggio lunare di raro fascino e bellezza.

Per ogni tappa – vale a dire i Comuni poc’anzi citati – sono state dettate accurate pagine sulle rispettive origini e i mirabilia monumentali e artistici che punteggiano ciascun borgo. Non mancano incursioni nelle storie di alcune famiglie, come i Farnese e i Monaldeschi, che hanno dominato quelle terre per secoli. Notevole l’apparato iconografico.

Per rimanere, per così dire, in zona, è da segnalare anche il volumetto “Teverina, da vivere e gustare” (pp. 66) edito dal Consorzio Teverina composto dai Comuni di Bagnoregio, Castiglione in Teverina, Celleno, Civitella d’Agliano, Graffignano e Lubriano.

La pubblicazione contiene anche utili indicazioni sulle strutture ricettive operanti nel comprensorio.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da