25112017Headline:

Un centro sanitario che crea subito polemiche

sorianoDal segretario del Pd di Soriano Federico Fabrizi riceviamo e pubblichiamo:

Le sorprese non finiscono mai, forse il clima di festa ispira (e aiuterebbe magari a farle passare in sordina…). Come già successo con il biogas (allora c’era di mezzo il ferragosto ma, temperatura, a parte, la sostanza è la stessa) zitti zitti, ecco la mossa in contropiede della Giunta.

Con una delibera di giunta, adottata  il 29 novembre, dall’oggetto invero un po’ anodino (“Protocollo di intesa… per la promozione di strategie… finalizzate alla prevenzione della cura dei disturbi del comportamento alimentare”), questa maggioranza coinvolge una Fondazione, la Omnia Onlus, per l’apertura di un Centro per la prevenzione dei disturbi alimentari ed obesità (20 posti letto) presso l’attuale Ostello San Giorgio, con tanto di impegno  ad avallare ‘un progetto di riconversione della struttura”.

Tutto bene, quindi? Mica tanto, considerato che un progetto del genere non dovrebbe passare così alla chetichella ma attraverso un’ampia condivisione tra la cittadinanza e nella massima trasparenza; non sarebbe poi opportuno discuterne in Consiglio Comunale, vista l’importanza del progetto?

Inoltre, come è stato individuato l’interlocutore? La domanda è legittima, considerate le polemiche che hanno accompagnato l’operato della Omnia Onlus sia a Faleria che a Montalto di Castro, tra canoni non pagati e licenziamenti massivi di personale assunto in loco.

Altra domanda, come è composto il management della Omnia, dà garanzie, opera già sul territorio (Montalto e Faleria, a parte, of course)?

Nella bozza di Convenzione si legge di una preferenza nelle assunzioni di personale di Soriano nel Cimino. Bene, diciamo noi, anche se questa clausola non reggerebbe un qualsivoglia ricorso al Tar; inoltre, essendo qualcosa ancora in fieri forse il discorso è prematuro, ma sulla base di quale criterio queste verranno effettuate?

Tutto questo mentre, per inciso, dell’annosa vicenda della Rsa non si parla più pur se esiste una commissione consiliare ad hoc (mai convocata peraltro).

Attendiamo risposte che già sappiamo che non verranno.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da