27062017Headline:

Esattorie: niente concordato

Il vicesindaco Luisa Ciambella

Il vicesindaco Luisa Ciambella

Si parlerà del caso Esattorie oggi pomeriggio in consiglio comunale, dopo che palazzo dei Priori ha deciso di non aderire al concordato fallimentare proposto dal Tribunale di Isernia. Una decisione che però ha avuto diversi strascichi ieri mattina in commissione giacché l’esecutivo aveva proposto una delibera di consiglio comunale, mentre la minoranza ha obiettato che il provvedimento era di stretta competenza della giunta.

E così è andata, anche se oggi, durante l’assise, la maggioranza presenterà un ordine del giorno per avvalorare l’azione del sindaco e della Giunta.

“Volevamo coinvolgere l’interno consiglio comunale – dice il vice sindaco Luisa Ciambella – dopo aver acquisito il parere del segretario generale e giacché ci sembrava importante condividere tutte le decisioni sul caso “Esattorie”, visto che questa situazione la giunta Michelini l’ha ereditata dalla precedente. Tra l’altro la cosa era stata anche sottolineata in una seduta dello scorso dicembre. Mi dispiace che tutto ciò non sia stato possibile”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    E la vicenda dei lavoratori in cassa integrazione di Esattorie che fine ha fatto?

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da