17082017Headline:

Rifiuti, una smentita che smentisce poco

Maria Rita De Alexandris

Maria Rita De Alexandris

Riceviamo e pubblichiamo:

“Telefonare ad Arnaldo Sassi per parlargli di colonie feline in veste di delegata al benessere degli animali e poi ritrovarsi su Viterbo Post un articolo di tutt’altro spessore in cui mi sarei ‘pentita’ della mozione presentata in consiglio comunale giovedì scorso sul tema rifiuti è decisamente imbarazzante. Sia dal punto di vista della correttezza personale, sia dal punto di vista della deontologia professionale. Imbarazzante non per me, ma per il giornalista che ha scritto l’articolo e la testata che l’ha pubblicato. Ed è altrettanto imbarazzante leggere che avrei addirittura ‘confessato’ la cosa ad una persona a me vicina, quando ho parlato solo con Sassi ed ho parlato solo di colonie feline. Comunque sia non mi pento di nulla perché non c’è nulla di cui pentirsi e ribadisco pienamente i contenuti della mozione di Viva Viterbo, il pieno appoggio all’ordine del giorno presentato dal Sindaco Leonardo Michelini e approvato dalla maggioranza, così come la necessità di avviare un dialogo concreto con la Regione Lazio di Nicola Zingaretti per superare insieme la questione rifiuti”. A dichiararlo è la consigliera comunale di Viva Viterbo, Maria Rita De Alexandris, in risposta ad un articolo uscito sulla testata on line Viterbo Post.

“La posizione politica espressa nella mozione presentata in Consiglio – prosegue Viva Viterbo – è stata decisa dal Gruppo. Una decisione che ribadiamo con forza, perché consideriamo strategico per il Comune mantenere un dialogo aperto e leale con la Regione Lazio. Dialogo fondamentale per affrontare e superare la questione rifiuti sul nostro territorio e per sviluppare una politica di rilancio economico ed occupazionale della città di Viterbo. Se poi – conclude Viva Viterbo – qualcuno pensa che le nostre scelte, per essere legittime, si devono ‘per forza’ uniformare a chicchessia allora si sbaglia di grosso!”

Risponde Arnaldo Sassi: la smentita, com’era ovvio che fosse, è arrivata (anzi, era attesa con ansia). Ma smentisce poco. Perché conferma che c’è stata una telefonata da parte della De Alexandris al sottoscritto. Dove all’inizio si è parlato di gatti (vero, al limone), poi però il discorso è scivolato su quell’intervento “un po’ così” in consiglio comunale. Ora, senza stare tanto a rimestare su chi abbia detto la verità e chi no (sarà il lettore a farsi una sua idea), c’è però un passaggio della smentita che contribuisce a non smentire, anzi a confermare la bontà della notizia: “La posizione politica espressa nella mozione presentata in Consiglio è stata decisa dal Gruppo”. E qui è bene fermarsi, giacchè a buon intenditor poche parole.

Quanto poi alla mia correttezza professionale, deontologica e via discorrendo, confesso che non sono per nulla imbarazzato per due motivi. Il primo: Maria Rita De Alexandris sapeva perfettamente di parlare con un giornalista (anche se pensionato e un po’ rincoglionito). Il secondo: la notizia meritava di essere pubblicata perché di estremo interesse pubblico e perché non è lecito a nessuno giocare sulla pelle delle persone. Ci sarebbe poi da chiedersi se  la nota di cui sopra sia, come l’intervento in consiglio della De Alexandris per sua stessa ammissione (ergo, parole testuali), “farina del suo sacco”. 

Conclusione alla Califano: tutto il resto è noia.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Bella smentitrice la consigliera De Vivaviterbixolis.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da