17112018Headline:

Tarquinia-Civitavecchia dearsenificate

Si è concretizzato il progetto, avviato dall’amministrazione Tidei di Civitavecchia e dall’amministrazione di Tarquinia, per la realizzazione di un impianto di potabilizzazione e dearsenificazione dell’acqua che metterà la parola fine all’emergenza arsenico del comprensorio, con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa che porta le firme del commissario prefettizio del comune di Civitavecchia Ferdinando Santoriello e del sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola,
L’impianto che sarà realizzato a Tarquinia, presso l’area del serbatoio dell’acqua potabile in via Clementina, è stato finanziato dall’Autorità Portuale di Civitavecchia, sulla base di un impegno preso con l’allora sindaco Tidei e con il presidente Pasqualino Monti.
Il Comune di Tarquinia si impegna a mettere a disposizione l’area in cui insiste il serbatoio di distribuzione dell’acqua potabile di proprietà comunale. Concorda, inoltre, insieme al comune di Civitavecchia, di affidare la successiva manutenzione dell’impianto al Consorzio Medio Tirreno. La copertura delle spese di manutenzione dell’impianto saranno ripartite tra i Comuni aderenti al Consorzio in relazione alle utenze effettivamente servite ed all’acqua erogata risultante da appositi contatori idrici.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da