27072017Headline:

Agli Almadiani è l’ora della scienza

Il prof. Luiso (ultimo a destra) con una classe del "Buratti" nel 1970

Il prof. Luiso (ultimo a destra) con una classe del “Buratti” nel 1970

Fino a stasera la sala degli Almadiani si trasformerà in un grande laboratorio dove sarà possibile sperimentare dal vivo e di persona il fascino di un esperimento scientifico. L’iniziativa nata per ricordare, nel centenario della sua nascita, la figura del prof. Francesco Luiso, emerito insegnante e studioso di scienze conosciuto ed apprezzato da diverse generazioni di studenti viterbesi, intende stimolare l’interesse e la curiosità degli studenti ad alcuni aspetti di quel mondo visibile solo al microscopio, con un linguaggio semplice e accessibile. E ci sarà anche spazio per tutti coloro che a vario titolo sono attratti dal mondo delle scienze.

Insomma un evento che si rivolge a tutta la cittadinanza e che si avvale per gli esperimenti di laboratorio dell’autorevole e qualificata presenza dei divulgatori scientifici e del LAB-CAR del Life Learning Center della Fondazione Mario Golinelli, istituto che ogni anno organizza a Bologna “La scienza in piazza”.
Gli esperimenti che saranno proposti sono di tre tipi:

1 – “alla scoperta del DNA” ( ognuno potrà scoprire il proprio DNA osservando al microscopio ottico il nucleo);

2 – “Lieviti, muffe e spore” ( tante le applicazioni nella vita quotidiana e in campo alimentare);

3 – “Cosmetica” (quanta scienza c’è nei prodotti di bellezza).

Gli orari d’ingresso ai laboratori sono i seguenti: oggi, dalle 15 alle 19; domani dalle 09 alle 13. L’accesso agli esperimenti è gratuito ed è consigliata la prenotazione.

L’associazione Viterbo con Amore, da sempre vicina al mondo della scuola, ha raccolto l’invito dei familiari del professor Luiso con entusiasmo e con la convinzione di poter offrire con questa manifestazione uno stimolo di grande significato per la diffusione della cultura scientifica e un’opportunità di miglioramento del rapporto dei giovani con la scienza, la tecnologia e la ricerca.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Ogni tanto fa bene ricordare i buoni insegnanti.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da