27062017Headline:

Guerra Ricci-Saraconi: chi la spunterà?

Saraconi-Ricci: nemici per la pelle

Saraconi-Ricci: nemici per la pelle

Mezzogiorno di fuoco. Che non è il celeberrimo film (1952) di Fred Zinnemann con Gary Cooper e Grace Kelly, ma ciò che rischia di accadere stamattina a palazzo dei Priori, quando il sindaco Leonardo Michelini dovrà annunciare il rimpasto delle deleghe agli assessori. E il problema non è assolutamente quello dello scambio di attribuzioni tra Giacomo Barelli (che avrà lo sviluppo economico, meno le terme) e Tonino Delli Iaconi (che invece avrà turismo, cultura e grandi eventi), bensì quello che ormai vede su due trincee contrapposte Alvaro (Ricci) il Corsaro e la sora Lella (Saraconi), sempre più incompatibili e sempre più l’un contro l’altro armati.

Giacché il primo morde sempre più il freno con una serie di iniziative che vorrebbe mettere in campo, mentre la seconda frena e basta. E se uno va a farsi un giro d’opinioni tra i consiglieri di maggioranza i commenti sono univoci (a parte quelli di Oltre le mura che tentano più che altro una difesa d’ufficio). L’ultima sfuriata dell’assessora (raccontata da più di un consigliere di maggioranza) risale a poche ore fa, quando l’assessorato di Ricci – per ovviare ad alcune incongruenze venutesi a creare con l’entrata in vigore della nuova Ztl – ha provato a verificare di aumentare le corse dei bus Francigena nei week end. Non l’avesse mai fatto. Dicono i ben informati che la sora Lella abbia imitato alla perfezione le oche del Campidoglio, quelle che fermarono i Galli di Brenno. Ricci nega tutto, ma in sede di verifica c’è chi ha fatto la voce dura: Francesco Serra, capogruppo del Pd, ha chiesto al sindaco che la delega sulla mobilità passi a Ricci, già titolare di quella del centro storico. Un’omogeneizzazione di incarichi in grado di evitare futuri scazzi e tafferugli, visto che nell’ultimo periodo non tutto era filato poi così liscio.

Insomma, anche se Michelini ostenta sicurezza, la situazione rischia di diventare esplosiva. E non per il problema della cultura. Stamattina alle 9 ci sarà la riunione decisiva con le forze di maggioranza per la redistribuzione delle deleghe. Poi, a mezzogiorno, dovrebbe uscire la sentenza. E il mezzogiorno sarà di fuoco, statene certi.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Alvaro Vitali Ricci stenderà quella sòla della Sora Lella con una barzelletta per adulti e una pernacchia?

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da