11122017Headline:

Necessario fare chiarezza sull’Ater

aterUscire da polemiche strumentali e restare sul vero tema: avere delle risposte chiare dalla Regione in merito alla controversa gestione dell’Ater di Viterbo. Non è mio interesse intervenire in querelle personali o, ancor meno, su procedimenti giudiziari che seguiranno il loro corso. Essendo tuttavia l’Ater un’azienda pubblica regionale, è dovere istituzionale di ogni consigliere chiedere congrua risposta a interrogazioni poste 10 mesi fa. L’imbarazzo di Zingaretti, dell’assessore Refrigeri e degli alti dirigenti della Regione Lazio è ormai palese. Pertanto, qualora i necessari chiarimenti tardassero ad arrivare, chiederemo l’audizione formale in Commissione consiliare del commissario dell’Ater Pierluigi Bianchi.

Fare chiarezza sulla gestione dell’Ater di Viterbo è un bene, principalmente, per l’Ater stessa. Parimenti, riteniamo che fornire risposte a tutte le perplessità sulla legittimità amministrativa, gestionale e contabile sia un obbligo a cui il presidente Zingaretti non possa sottrarsi. Almeno nel rispetto del principio di trasparenza e buon andamento della pubblica amministrazione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Ora che il Sor Ugo non ha più alle spalle il potente fratellone, anche la pulce si atteggia a leone.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da