24052017Headline:

Olio della Tuscia: un successo tira l’altro

olio extravergineL’olio della Tuscia fa il pieno anche questa volta di premi a “Orii del Lazio – Capolavori del gusto”, il concorso regionale per i migliori oli extravergine di oliva giunto alla 21a edizione, che come di consueto ha avuto il suo epilogo con la cerimonia di premiazione al Tempio di Adriano a Roma.

Quest’anno il concorso regionale per i migliori oli extravergine d’oliva ha fatto registrare la partecipazione di 73 aziende per un totale di 80 etichette, con una equa ripartizione tra le province titolari di Dop considerati i 16 prodotti della provincia di Roma, i 19 presentati dalle imprese di Viterbo e gli altrettanti partecipanti sia da Rieti che da Latina e infine Frosinone.

Queste le aziende della Tuscia premiate, suddivise per categorie:

EXTRA VERGINE – Fruttato Leggero

Il Molino – Azienda agricola Sciuga di Montefiascone
Frantoio Arturo Archibusacci – Frantoio Archibusacci dal 1888 di Canino

CANINO DOP – Fruttato Inteso

Frantoio Archibusacci G. & F. – Frantoio Archibusacci F & C. di Canino

CANINO DOP – Fruttato Medio

Canino Dop – Frantoio Gentili di Farnese
Frantoio Arturo Archibusacci – Frantoio Archibusacci dal 1888 di Canino

CANINO DOP – Fruttato Leggero

Cerrosughero Canino DOP – Az. Agr. Laura De Parri di Canino
Canino Dop – Oleificio Sociale Cooperativo di Canino

TUSCIA DOP – Fruttato Intenso

Le olive di Ale – Az. Agr. Alessandra Boselli di Bassano in Teverina
Evo – Colli Etruschi di Blera

TUSCIA DOP – Fruttato Medio

Tamia Gold – Soc. Agr. Sergio Delle Monache di Vetralla

“I buoni risultati ottenuti quest’anno – ha dichiarato Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di Commercio – assumono una maggiore rilevanza in vista dell’Expo 2015. La Regione ha infatti individuato nel prodotto olio il tema dominante che connoterà la partecipazione del Lazio. Da questo punto di vista è ancora più importante per la Tuscia, che possiede tutte le carte in regola per distinguersi in una buona attività promozionale, cogliere questa opportunità per veicolare la sua eccellenza”.

Tra le iniziative di marketing riservate ai migliori oli regionali successivamente alla cerimonia, si segnalano la settimana dedicata ad Orii del Lazio presso la sede romana di Eataly in programma dal 31 marzo al 6 aprile e l’ormai consolidato appuntamento con la manifestazione Olio in Piazza prevista presso l’Auditorium il 3 e 4 maggio.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    L’olio, non la nauseabonda kaffeina, è una delle eccellenze della Tuscia.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da