24082017Headline:

Semi di Pace: “Una colomba per un sorriso”

Costruire la scuola secondaria dedicata a Papa Francesco a Mikondo, nel cuore di Kinshasa‚ capitale della Repubblica Democratica del Congo, e garantire il fondamentale diritto all’istruzione a 600 ragazzi e ragazze. È questo l’obiettivo dell’8ᵃ edizione nazionale dell’iniziativa “Una colomba per un Sorriso” promossa da Semi di Pace.

Fino a Pasqua, l’associazione sarà impegnata nel vendere le colombe solidali della Maina, mentre domenica 23 marzo i volontari saranno presenti tutto il giorno con banchetti nelle principali piazze e chiese di Tarquinia e Civitavecchia.

«“Una Colomba per un Sorriso” vuole offrire, attraverso l’istruzione, un futuro migliore a tantissimi giovani di un Paese tra i più poveri del mondo. – sottolinea Semi di Pace – Un Paese dove i ragazzi sono spesso reclutati come soldati mercenari e le ragazze cadono nella rete dello sfruttamento della prostituzione». Per chi fosse interessato all’acquisto‚ le colombe sono disponibili in scatole da 12 pezzi e possono essere ritirate presso la Cittadella (Loc. Vigna del Piano snc) o spedite a domicilio, ordinandone almeno due. I tempi per la consegna sono di 10 giorni. Per riceverle, occorre inviare a progettiinternazionali@semidipace.org un’email contenente l’ordine del quantitativo, la qualità, l’indirizzo esatto per la consegna, il nome‚ il cognome e il numero di cellulare del referente. Per tutte le informazioni è possibile chiamare le responsabili dell’iniziativa Anna Garavaglia (tel. 373.7199111), Diana Rodriguez (tel. 366.8076555) ed Erika Biagioni (tel. 373.7195266), o visitare il sito internet www.semidipace.org (sezione notizie).

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da