27072017Headline:

Sipicciano, una serata da pagliacci

Pagliaccio2Sipicciano che cresce, propone questa sera (ore 21) all’Ecomuseo, sito in Piazza Umberto I, uno spettacolo del Teatro Null: “Pagliaccio sarà lei!” di e con Gianni Abbate e Vanni De Lucia. Si tratta di un divertente e coinvolgente spettacolo, che mette in risalto le doti attoriali del duo Abbate – De Lucia.

In questa pièce i due attori si mettono alla prova utilizzando il genere clownesco, esaltandone i contrasti dei suoi intramontabili personaggi: il clown bianco, altezzoso col viso bianco, simbolo d’armonia, intelligenza ed eleganza, l’altro l’Augusto al contrario si ubriaca, vive una continua ribellione, è un vagabondo straccione, il bimbo capriccioso che vorrebbe fare tutto ciò che gli viene vietato.

Lo spettacolo raccoglie in sé tutti i registri recitativi, dalla farsa alla commedia, dal reale al surreale.  La trama è quella classica da commedia dell’arte: Abbate, nei panni di un attore mattatore, alla Gassman per intenderci, si presenta al pubblico come autorevole e impegnato e vuole proporre in prima assoluta un suo nuovo lavoro, che pur presentato in periodo carnevalesco, vuole essere d’alto profilo culturale. La rappresentazione, però, sarà ben presto interrotta da De Lucia, un vagabondo, cialtrone e ubriacone, che coinvolto poi nella messa in scena, ne combinerà di tutti i colori, facendo diventare lo spettacolo, che all’inizio voleva essere serio e composto, in un fantasmagorico gioco farsesco.  Così le scene si susseguono velocemente in una girandola di giochi di parole e di gags di notevole intelligenza, ironia e forza travolgente, come quella della messa in scena del Principe Hamlet, ricca di trovate esilaranti.  Da non perdere. Info: 3471103270.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

1 Commento

  1. Giorgio Molino scrive:

    Il titolo di questo spettacolo si attaglia alla perfezione a qualche amministratore del comune viterbese (indovinate un po’ chi…) in crisi di nervi e credibilità.

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da