20022020Headline:

A Civitella d’Agliano ricordo della Liberazione

Domenica prossima, nella sala conferenze Vittorio Brunelli di Civitella d’Agliano, l’associazione Fata Morgana e il Comitato provinciale Anpi di Viterbo organizzano la giornata di celebrazioni “Civitella festeggia la Liberazione”. Alle 17 sarà presentato il volume “La guerra non era finita, I partigiani della volante rossa”, di Francesco Trento (Roma – Bari, Laterza, 2014, pp. 206).

Milano, estate 1945. In una città annichilita dai bombardamenti e dalla fame, un gruppo di partigiani riprende le armi. Sono giovani, giovanissimi: la maggior parte non ha nemmeno vent’anni. E sono pochi, non più di cinquanta. In meno di tre anni, tutti conosceranno il loro nome.

Ne discuterà  con l’autore Massimo Recchioni (tra i maggiori studiosi in Italia della Volante rossa). Coordinerà Jacopo Calafati, dell’associazione Fata Morgana.

Francesco Trento, oltre a numerosi racconti e reportage, ha pubblicato con Aureliano Amadei, “Venti sigarette a Nassiriya” (Einaudi, 2005), di cui ha scritto anche la sceneggiatura per il cinema (“Venti sigarette”, miglior film al Festival di Venezia 2010, sezione “Controcampo”). È autore di vari documentari, tra cui “Matti per il calcio” e “Stessa spiaggia, stesso mare”. Ha scritto e diretto, con Franco Fracassi, “Zero”, inchiesta sull’11 settembre.

Alle ore 21 sarà poi proiettato il film “L’uomo che verrà”, di Giorgio Diritti. Ingresso libero.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da