24092022Headline:

Acquapendente, riapre il centro per l’impiego

La sede della Provincia

La sede della Provincia

“L’amministrazione provinciale, consapevole del disagio arrecato all’utenza assicura la riapertura del Centro per l’Impiego di Acquapendente nella giornata di oggi”. A renderlo noto ieri, giorno di Pasquetta, l’assessore alle politiche del lavoro Giuseppe d’Angelo a seguito delle polemiche uscite sulla stampa negli ultimi giorni.

“ E’ ingiusto sostenere che i cittadini dell’Alto viterbese sono considerati cittadini di serie B – prosegue l’assessore – da momento che l’amministrazione provinciale considera le criticità occupazionali legate alla crisi economica e alla conseguente, quanto inevitabile politica di riduzione della spesa pubblica, una priorità assoluta. L’impegno della Provincia, in particolare del presidente Marcello Meroi – ricorda D’Angelo – ne è una prova indiscutibile. Il presidente in questi anni infatti si è sempre mostrato attento, sensibile e partecipe a tutte le principali vertenze territoriali, dai precari della Provincia, ai lavoratori delle Ex Esattorie, per finire con i dipendenti della Unopiù e delle aziende del distretto civitonico.

Quanto poi ai dirigenti dell’ente, si deve altresì precisare che essi lavorano con impegno e senso di responsabilità pur nell’ambito di oggettive difficoltà di ordine politico nazionale, che spesso impediscono una seria programmazione delle attività.

Voglio altresì ribadire – conclude l’assessore – la mia personale e spiccata sensibilità in campo sociale vivendo quotidianamente e personalmente il problema occupazionale, in ragione del mio impegno professionale di consulente del lavoro e di rappresentante della categoria”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da