05072022Headline:

Settant’anni fa scompariva Cesare Dobici

Ferdinando Bastianini

Ferdinando Bastianini

Oggi sono 70 anni precisi che il musicista Cesare Dobici è scomparso, ma ancora è nei cuori dei viterbesi. Quest’anno cade infatti, il settantesimo anniversario della morte del grande artista viterbese che vive nel ricordo dei suoi concittadini grazie anche alle lodevoli iniziative che l’associazione Cesare Dobici, unitamente alla Corale Polifonica S. Giovanni di Bagnaia, ha promosso da due anni a questa parte con lo scopo di far rivivere la figura dell’illustre musicista che per lungo tempo era immeritatamente caduta nell’oblio. A questo proposito il presidente dell’associazione Ferdinando Bastianini illustra in che modo la celebrazione del musicista viterbese avrà seguito.

“Progetti di ampio respiro e di elevato livello – dice Bastianini – sono quelli in mente dell’associazione. Cesare Dobici sarà fatto riscoprire anche negli ambiti illustri da lui frequentati, i conservatori, la vita musicale romana, le somme basiliche per le quali il compositore ha consegnato la sua arte. Dopo Viterbo, insomma, riteniamo che il genio di Dobici debba essere fatto risplendere a livello nazionale e non solo”.

“Siamo rimasti stupiti – prosegue il maestro Bastianini – dell’immenso favore che la nostra iniziativa, che ha avuto gli albori nel 2012, ha generato non solo a Viterbo ma soprattutto in campo nazionale. Dobici ha avuto allievi eminenti in campo musicale, basti ricordare l’organista Fernando Germani, e la sua musica si trova un po’ dappertutto, eseguita, studiata, addirittura elaborata. A Loreto ci sono alcuni suoi brani in versione cameristica! Parlo a nome anche del vice presidente dell’associazione Dobici e direttore della Corale S. Giovanni, Loredana Serafini, del segretario dell’associazione Dobici Sandro Carrubba, del presidente della Corale Polifonica S. Giovanni, Piero Baccelloni, della Corale stessa ed altri prestigiosi collaboratori membri dell’Associazione come Francesco Telli e il nipote di Cesare Dobici, Cesare Dobici jr, che ci ha fornito materiale di somma importanza di carattere storico col quale intendiamo dar vita ad un museo sulla vicenda biografica del Dobici in riferimento alla quotidianità contemporanea. La Masterclass tenuta lo scorso anno dal maestro Acciai sarà riproposta in veste ampliata invitando celebri figure del mondo della musica gregoriana e della composizione”.

Molti passi sono stati già compiuti dall’associazione dalla corale. Tra questi, convegni e concerti sulla musica del celebre viterbese, la dedicazione da parte del M° Mons. Miserachs di una sala presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra a Cesare Dobici, un annullo filatetico per celebrare l’anniversario della morte, la masterclass citata da Bastianini, l’avvincente concerto a palazzo dei Papi con la collaborazione della Fanfara della Polizia di Stato e, non di minore importanza, il restauro del monumento a Dobici situato a Prato Giardino.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da