27062017Headline:

Tarquinia, concerto di Fabio Capriotti

Dalla musica classica al jazz, dai ritmi carioca al rock. È quanto proporrà il concerto (ingresso libero) del pianista Fabio Capriotti, domani alle ore 17, al palazzo comunale di Tarquinia. Musicista di grande talento, Capriotti si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio de L’Aquila, con il maestro Drahomira Biligova. Vincitore di numerose borse di studio, riceve al “Premio Urania” (L’Aquila, ottobre 2012) il riconoscimento speciale “J. S. Bach”. Si esibisce in sale, teatri e contesti di spicco come il Palazzo delle Esposizioni di Roma, l’Accademia Filarmonica Romana e il Festival “La Settimana Mozartiana” a Chieti. Partecipa all’incisione di diverse colonne sonore per cortometraggi realizzati dall’Accademia dell’Immagine di L’Aquila e dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

«Un ritorno a Tarquinia è emozionante solo a pensare. – afferma Capriotti – Ringrazio il sindaco Mauro Mazzola, il presidente della commissione consiliare cultura Angelo Centini e il presidente de La Lestra Luigi Gentili per avermi invitato. In questa città ho lasciato molti ricordi, per averci frequentato le scuole. Da bambino suonavo la batteria e solo più tardi il pianoforte. Tanto è cambiato il percorso della mia vita tanto con esso è cambiata la musica nelle mie orecchie: onnipresenti i Beatles, Pink Floyd e Queen; poi la canzone, italiana e internazionale, Bach con le variazioni Goldberg, le colonne sonore e il jazz di Kapustin, fino all’incontro con la musica brasiliana grazie a Stefano Bollani. Tutto questo sarà condensato nel mio concerto». Il concerto è organizzato dall’Associazione Culturale e Artistica La Lestra in collaborazione con il Comune di Tarquinia.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da