30042017Headline:

Vegnaduzzo papa subito

L'esultanza di Vegnaduzzo

L’esultanza di Vegnaduzzo

Una vittoria che vale un campionato. Clamo-e-poi-rosa. Sotto di due gol, sbandata e presa a pallonate da una strepitosa Sorianese, la Viterbese si rialza, si riavvicina, pareggia e poi sorpassa: finale 3-2, festa grande e sbornia pure, le mani sulla promozione mentre il pubblico cimino s’incazza e dice paroline simpatiche tipo “Ladri”, “villani” e cose così. Arrivano i carabinieri e ce ne andiamo tutti a pranzo a Chia, amena località alla periferia di Plutone: cinghiale per tutti, in onore di quel cinghialone di Vegnaduzzo. E vai coi voti.

NUOVA SORIANESE – VITERBESE  2-3
NUOVA SORIANESE (4-3-3) Iacomini; Oriolesi, Pollini, Mencio, Kanku (dal 15′ s.t. Nardi); Andreoli, D’Antoni (dal 20′ s.t. Burla), Lazzarini; Monteforte (dal 30′ Burla), Amassoka, Giuffrida A DISPOSIZIONE Pazienza, D’Alessio, Pucci, Perazza, Maestá ALLENATORE Scarfini
VITERBESE (4-4-2) Cima; Rausa, Fapperdue (dal 1′ s.t Polani), Cirina, Fe’; Marinelli, Giannone, Federici, Pero Nullo ( dal 49′ Toto); Vegnaduzzo, Cerone (dal 42′ p.t. Gubinelli) A DISPOSIZIONE Boccolini, Toto, Kacka, Marini, Giurato. ALLENATORE Gregori
ARBITRO Rossetti di Ancona (Valente e Perna)
RETI nel p.t. al 18′ Amassoka (S), al 38′ Giuffrida, nel s.t .al 27′, al 29 e al 45′ Vegnaduzzo
NOTE Giornata soleggiata, si é giocato su un terreno in erba sintetica, spettatori 1000 circa con massiccia rappresentanza ospite Ammoniti Lazzarini, Andreoli, Mencio, Oriolesi e Kanku per la Sorianese Vegnaduzzo per la Viterbese Angoli 6-2 per la Sorianese 2 + 5
Cima 6
Due gol sul groppone, poi però si riscatta con un paio d’interventi (uno in particolare su Giuffrida) che valgono un fracco.

Rausa 5
Ad un certo punto viene quasi da dire Rausa raus, perché il tedesco è ottimo per dire certe cose, quando ce vo’ ce vo’, come diceva Goehte. Anche perché Andreoli – mica Robben: Andreoli – gli fa girare la capa per tutta la partita. Meno male che il finale cancella tutto.

Fe’ 5.5
E dire che in tribuna c’era pure qualche osservatore a dargli un’occhiata. Si poteva benissimo risparmiare il viaggio e fare una telefonata per chiedere notizie.

Fapperdue 5.5
In campo solo per beccare i due gol della Sorianese. Poi Gregori lo sacrifica per l’operazione rimonta.
(dal 1st Polani 6.5 Per la settecentesima volta in stagione, entra e la partita della Viterbese cambia. Non è una coincidenza, è l’uomo della provvidenza. E chissenefrega se stavolta non segna).

Cirina 7.5
Dottor Gechill nel primo tempo, mister Aid nel secondo (o viceversa). Nella ripresa è commovente quando spazza e svetta e si prende a cazzotti con Amassoka. Sul presunto fallo di mano, da rigore, contestato dalla Sorianese il giudizio resta in sospeso (comunque lui non scappa mica in Libano).

Marinelli 6.5
Male all’inizio – come tutti – molto meglio dopo. Premio Nobel per la generosità, semmai ne esiste uno.

Giannone 6
Corre poco, sventaglia parecchio, e alla fine ci mette pure quel grammo di esperienza che ti svolta la serata (pardon: la partita). Manda baci a Fiorella in tribuna a fine battaglia.

Un momento della sfida tra Sorianese e Viterbese

Un momento della sfida tra Sorianese e Viterbese

Federici 7
Nel derby tra ex frusinati con Dado D’Antoni, lui fa bella figura con la solita grinta, qualche preziosismo, e quel carattere (“Cazzo”, “Accorcia”, “Chiudi”, “Porca putt.”) che in pochi hanno. Non si fa er capittano per caso, del resto.

Pero Nullo 7
Nel primo tempo è Sorianese contro Pero Nullo. Poi quando il resto della truppa si sveglia, lui continua a frullare. Si procura il rigore con un movimento di generosità e di intelligenza che manco Nelson Mandela, e poi per fermarlo gli avversari gli debbono sempre sparare. Se succede quella cosa lì (e succede) metà del merito è suo, glielo portiamo a casa a Fratta Todina, citofonare “Folletto”.
(dal 49st Toto s.v. Verrà ricordato per il suo maggior successo: Africa)

Vegnaduzzo 9
Taca la pelota, gli dice Romina dalla tribuna. Lui la taca, e la taca e la taca. Tre volte, la Santissima Trinità. Da presentare il prima possibile ad un altro bomber argentino che sta in Vaticano: Francesco Bergoglio.

Cerone 4.5
Cerone chi? Quello che esce quando il primo tempo non è neanche finito. Poi succede quel che succede. Servono ulteriori spiegazioni?
(dal 42pt Gubinelli 7 Ronnie è fatto così: entra e cambia le partite, se gioca dall’inizio non è la stessa cosa. Meno male che il mister lo ha capito, e se lo tiene come arma segreta).

L'indimenticabile Vincenzo Santoruvo in tribuna a Soriano

L’indimenticabile Vincenzo Santoruvo in tribuna a Soriano

Altri voti in ordine sparso
Voto 8 a Laurent Amassoka, detto Lollo. Una panterona meravigliosa, con dei colpi da campione: finta, vela, accelera, inventa e – udite udite – difende pure. Altro che Naomi Campbell.
Voto 7 a Christian Giuffrida. Scusi, lei è Giuffrida del Grande Fratello? O il Giuffrida della Fattoria? O quello di X Factor? No, è un giocatore vero, e se facesse meno sceneggiate sarebbe anche meglio. Comunque, rispetto.
Voto 1.5 a quei tifosi della Sorianese che si sono lasciati andare a offese pesanti e gratuite nei confronti dei Camilli e dei viterbesi tutti, trattati come juventini nel senso peggiore del termine.
Voto 9 al trio di ex in tribuna: Cristiano Gagliarucci, Osvaldo Mannucci e Vincenzo Santoruvo, tre che hanno fatto la storia gialloblu. E che da oggi – è ufficiale – portano pure fortuna.

Voto 7 a quei due cavalli con altrettanti cavalieri che trottano tranquilli sulla strada prima del bivio per Sant’Eutizio. Ci mancava Clint Eastwood e il quadretto western era al completo. Titolo: Il buono, il brutto e Vegnaduzzo. Regià di Sergio Leoni, parecchio leoni,

Voto 10 alla torta Moretta, un dessert da tre punti che conclude nel modo migliore questa trasferta così lontana e così vicina, così importante nell’economia della stagione e della dieta a zona. E sotto col bis, chissà come la fanno, la Moretta, in quel di Rieti? Lo scopriremo il 1 maggio prossimo venturo.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da