26062017Headline:

Viterbo civica: poca spesa, tanta resa

viterbo civica prato giardinoOgni genitore sa bene quanto sia difficile staccare i propri figli dai giochi virtuali, il fascino dei videogiochi esercita sui bambini un potere quasi diabolico, che li porta a isolarsi per ore davanti a uno schermo. Domenica pomeriggio Viterbo Civica ha dimostrato che i bambini sono ancora capaci di divertirsi con i giochi tradizionali.
Complici una bella giornata di sole e l’iniziativa “C’era una volta la domenica”, patrocinata dal Comune di Viterbo, decine di persone si sono ritrovate a Pratogiardino per condividere un pomeriggio di giochi e allegria. Con questa iniziativa l’associazione Viterbo Civica voleva dimostrare che è possibile riappropriarsi di spazi pubblici e tornare a farli rivivere, che basta scambiarsi una fetta d torta per sentirsi parte di una comunità.
E i viterbesi hanno risposto con molto entusiasmo a questo progetto, l’appuntamento era fissato alle 11 ma, forse per il maltempo dei giorni precedenti, all’apertura di gente ce n’era pochina, non molti anche quelli che hanno scelto di banchettare sui prati. Il successo dell’iniziativa è esploso tutto insieme nel primo pomeriggio, quando decine di famiglie si sono ritrovate sul prato a incitare i figli nella corsa con i sacchi o a fare il tifo per l’una o l’altra squadra impegnata nel tiro alla fune.
I giochi sono piaciuti così tanto, che i bambini hanno chiesto di rifarli più e più volte, è stato bellissimo vederli fare squadra, studiare insieme strategie per vincere la gara di tiro alla fune, finalmente lontani dagli schermi del computer e dall’isolamento dei giochi digitali.
viterbo civica prato giardinoEd è stato bello vedere tanti adulti condividere chiacchiere e sorrisi, seduti sui prati. E’ stato bello vedere persone stese a leggere sui plaid, altre prendere il sole, così come accade nei parchi europei, così come non era mai accaduto qui da noi.
E’ stato bello vedere persone che hanno messo a disposizione gratuitamente il loro tempo e le loro competenze per organizzare i giochi, un grazie particolare va a Simonetta Navarra, clown di corsia, che ha distribuito palloncini e trasformato bambine di ogni età in adorabili farfalle, con il trucca bimbi.

Entusiasti i commercianti di Pratogiardino, che hanno visto raddoppiare l’affluenza al bar, i primi che avevano creduto nelle potenzialità del progetto arrivando a offrire lo zucchero filato per i bambini. Regalo che è stato distribuito a tutti i bambini delle giocose competizioni.
Entusiasti gli organizzatori che con soli 46 euro di spesa per i materiali, sono riusciti a portare al parco cittadino le famiglie, dimostrando ancora una volta che insieme si può cambiare.
Entusiasti i tanti genitori che già sperano in una replica dell’iniziativa, molti tra loro hanno già proposto di farlo diventare un appuntamento fisso di ogni mese.
Conclusione: poca spesa tanta resa.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da