29112021Headline:

Orto botanico: riconoscimento a Rambelli

orto botanico (2)È stato intitolato ad Angelo Rambelli, già docente di Botanica e Micologia e Pro-Rettore dell’Università della Tuscia – l’Orto Botanico di Viterbo. Alla cerimonia di intitolazione, nell’arboreto dell’Orto Botanico, hanno preso parte i rappresentanti delle istituzioni, i familiari del professore, i colleghi e il personale dell’Ateneo.

“Un riconoscimento voluto da tutti – ha spiegato Laura Zucconi, responsabile scientifico dell’Orto Botanico e alunna di Rambelli – non solo da chi lavora all’orto, ma da tutto l’ateneo. Il professor Rambelli, su incarico dell’allora rettore Scarascia Mugnozza, è riuscito a realizzare un Orto Botanico degno di nota in un’area, quella del Bullicame, poco adatta allo scopo. Eppure, con l’amore e la dedizione, è riuscito perfettamente nell’impresa”.

Il più delle volte è proprio l’approccio a fare la differenza “Per realizzare grandi cose servono di certo le risorse, di certo le competenze scientifiche, ma serve anche la passione e la dedizione – ha commentato il rettore Alessandro Ruggieri – e Rambelli ha lavorato a questo Orto Botanico mettendoci tutto se stesso: lo scienziato e l’uomo”. Parole di stima anche da parte del sindaco Leonardo Michelini: “Questo parco è un monumento vegetale vivente: da conoscere meglio e vivere di più. Senza la maestria di Rambelli tutto questo ora non esisterebbe” ha concluso. Il presidente della Provincia, che ha avuto la possibilità di conoscere il professore, che è stato anche il primo direttore dell’Orto Botanico, ha ricordato le sue doti umane: “Aveva la capacità di catturare l’attenzione, era una persona determinata, che metteva la passione in ogni cosa. Sono felice che questo luogo sia intitolato a colui che ha fatto così tanto per la comunità”.

Felice della cerimonia ed emozionata, la figlia di Angelo Rambelli, Susanna che ha ringraziato tutti : “Grazie a tutti per questo evento, grazie a quelli che stanno portando avanti, con la stessa passione, il lavoro di mio padre. Tutte le piante sono il frutto del tempo e della dedizione di chi ha lavorato per loro”. Agli interventi in programma sono seguiti alcuni brevi personali ricordi di Rambelli da parte di colleghi, amici e personale dell’Orto.

Dopo gli interventi, i parenti del professor Rambelli hanno scoperto la targa con l’intitolazione posizionata sul cancello di ingresso.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da