05122021Headline:

Un premio per Alice Rohrwacher

Mario Marenco

Mario Marenco

Questa sera il Tuscia Film Fest renderà omaggio ad Alice Rohrwacher e alla sua opera seconda “Le meraviglie”, vincitrice del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes 2014.

La giovane regista riceverà in piazza San Lorenzo a Viterbo (ore 21.15, ingresso 4 euro; in caso di maltempo la serata si svolgerà al cinema Genio di Viterbo) il premio Tuscia Terra di Cinema “Luigi Manganiello”, riconoscimento che da quest’anno sarà assegnato a un personaggio del cinema italiano e internazionale legato al territorio della provincia di Viterbo. Il Premio ricorda la figura di Luigi Manganiello, instancabile sostenitore e frequentatore degli eventi di promozione culturale della Tuscia.

Un atto dovuto per un film girato in gran parte nel territorio della provincia di Viterbo e che ha tra le sue protagoniste diverse giovani attrici non professioniste selezionate nei numerosi casting fatti nella Tuscia; tra loro la giovanissima Maria Alexandra Lungu, Agnese Graziani, Eva e Maris Stella Morrow che saranno presenti a piazza San Lorenzo accanto ad Alice Rohrwacher e al direttore della fotografia del film Hélène Louvart.

Alla serata sarà presente anche Marco Müller, direttore artistico del Festival Internazionale del Film di Roma, che presenterà al pubblico di piazza San Lorenzo la giovane regista che a soli 32 anni, si conferma una delle voci più interessanti del panorama cinematografico italiano ed europeo.

Alice Rohrwacher si impone all’attenzione dei cinefili più attenti nel 2011, con il suo film d’esordio Corpo celeste, ma è con Le Meraviglie che riceve la consacrazione italiana e internazionale, ottenendo oltre al già citato Gran Prix della Giuria a Cannes (premio mai ricevuto prima da una regista italiana), il Nastro d’argento speciale 2014.

Quella dell’11 luglio si preannuncia una delle serate più interessanti dell’undicesima edizione del Tuscia Film Fest in quanto il Dopofestival vedrà la partecipazione di Mario Marenco con il suo recital A rotta di collo, nel quale l’attore ripercorrerà la sua lunga carriera, dai successi radiofonici di Alto gradimento a quelli televisivi di Indietro tutta. Il comico sarà accompagnato durante la serata da Nicola Vicedomini e Deborah Farina, che si occuperà anche della regia dello spettacolo.

Nell’arena di piazza San Lorenzo, infine, aprirà alle 19.30 lo spazio Enocinema che consentirà a tutti gli appassionati di attendere l’inizio della serata degustando prodotti tipici locali.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da