26112021Headline:

I carrozzieri vogliono assicurazioni

Carrozzieri CNA a Roma il 15 gennaio con Luigia Melaragni. A sinistra, il presidente Gianfranco BugiottiDomani a Roma, sarà presentata dalle associazioni artigiane la proposta di legge unitaria per la modifica del Codice delle Assicurazioni. Anche a questo nuovo appuntamento parteciperà una folta delegazione di imprenditori di Cna Servizi alla Comunità – Carrozzerie di Viterbo e Civitavecchia, Unione sempre in prima fila nelle tante iniziative promosse negli ultimi anni, a livello sia nazionale che regionale, per difendere le officine dai ripetuti tentativi di regalare il controllo del mercato della riparazione dei veicoli incidentati alle compagnie di assicurazione e per tutelare la libertà del consumatore di scegliere la carrozzeria di fiducia.

“Abbiamo diffuso solo da poche ore la notizia dell’evento in programma al Capranichetta, in Piazza Montecitorio, dalle ore 10,30 alle 13, ma abbiamo già ricevuto numerose adesioni. La categoria ha capito che la partecipazione, unita al lavoro delle associazioni di rappresentanza, è importante per il conseguimento di risultati positivi, come è avvenuto all’inizio dell’anno con l’eliminazione, dal provvedimento ‘Destinazione Italia’, di un articolo a tutto vantaggio delle assicurazioni”, dichiarano Gianfranco Bugiotti e Luca Fanelli, rispettivamente presidente e responsabile di CNA Servizi alla Comunità – Carrozzerie di Viterbo e Civitavecchia.

Insieme con Luigia Melaragni, segretaria della Cna, Bugiotti ha scritto ai parlamentari eletti nel territorio per invitarli all’incontro di mercoledì.

Nella lettera si indicano i principi alla base della proposta di legge: libertà di scelta della carrozzeria da parte dell’assicurato; riparazione eseguita nel rispetto della conformità con gli standard dei costruttori e revisione delle auto riparate dopo un incidente che ha compromesso la sicurezza del veicolo; obbligo della fatturazione analitica di tutti gli interventi eseguiti in officina; utilizzo pieno della cessione del credito, che permette all’automobilista di ottenere la riparazione in forma specifica recandosi presso la carrozzeria che ha scelto liberamente, senza esborso anticipato di denaro; difesa della concorrenza nel mercato dell’autoriparazione; risarcimento integrale dei danni subiti; abrogazione della disciplina del risarcimento diretto e del relativo regolamento; garanzia dell’indipendenza del perito assicurativo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da