03122021Headline:

Palestre, c’è un nuovo regolamento

L'assessore Andrea Danti

L’assessore Andrea Danti

E’ stato approvato dal consiglio provinciale il nuovo regolamento per la concessione in uso degli impianti ginnico sportivi annessi agli edifici di proprietà della Provincia, predisposto dall’assessorato allo Sport.

Il nuovo regolamento prevede la classificazione delle palestre in due categorie; la categoria A in cui vengono fatte rientrate tutte le strutture che per dimensione e caratteristiche possono ospitare competizioni di carattere provinciale, regionale e nazionale; la categoria B che comprende invece tutte le altre, idonee ad ospitare semplici attività didattico formative. La classificazione è effettuata dalla Provincia insieme al Coni.

Potranno ricevere in concessione l’utilizzo delle palestre le società sportive, le associazioni sportive, gli organismi territoriali, gruppi di associazioni sportive consorziate fra loro, cooperative, Cral, associazioni sportive scolastiche, altre organizzazioni che svolgono da statuto attività sportive, purché affiliate al Coni o a enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni stesso. Il concessionario dovrà versare alla Provincia un canone di due euro per ogni ora di utilizzo della palestra e un importo forfettario di euro 50 all’atto della domanda come garanzia della serietà dell’impegno assunto.

“La Provincia – ha spiegato l’assessore provinciale allo sport Andrea Danti – si è trovata nella necessità di modificare il regolamento vigente adeguando le procedure, con l’obiettivo da un lato di conservare e tutelare il patrimonio di proprietà dell’Ente e dall’altro di favorire lo sviluppo delle attività sportive sul territorio. Il nuovo regolamento, infatti, mette ordine nella materia e soprattutto fornisce maggiori garanzie sia al soggetto proprietario, in questo caso la Provincia, che ai concessionari, attraverso nuove modalità e criteri di assegnazione. Un regolamento che abbiamo predisposto in collaborazione con il Coni, scaturito da una positiva azione di concertazione con il mondo della scuola e con il Comitato Paralimpico, un regolamento che consentirà a tutti di poter fruire al meglio gli impianti sportivi provinciali. La Provincia – conclude l’assessore Danti – potrà poi reinvestire le risorse incamerate nella manutenzione degli impianti e nella promozione delle politiche sportive, in favore soprattutto dei giovani e delle fasce più deboli”.

Il regolamento integrale è consultabile al seguente indirizzo: http://www.provincia.viterbo.gov.it/sport/88-modulistica.html sull’home page della Provincia di Viterbo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da