04122021Headline:

Terre ai giovani: consegnati due lotti

agricoltura-biologicaSono stati consegnati i primi due lotti del bando ‘Terre ai giovani’ dell’Arsial. Uno è in provincia di Viterbo, l’altro in provincia di Roma. Il primo passo di un percorso che avrà al centro le nuove generazioni della nostra regione. Un fondamentale punto di partenza per ridare speranza e creare reddito e occupazione a partire da una delle risorse più importanti del nostro territorio: l’agricoltura, un patrimonio di cui essere orgogliosi e sul quale investire con forza come sta facendo la Regione di Nicola Zingaretti. Terreni di proprietà dell’Arsial che tornano così al servizio del mondo agroindustriale, al servizio del nostro futuro.

Il lotto consegnato a Viterbo si trova nel comune di Proceno. Si tratta di un ex vigneto 15,2 ettari in località Bacula. I giovani che hanno ottenuto il terreno produrranno nocciole e grano saraceno, dedicando una parte del lotto a superfici boschive. Per il terreno assegnato è previsto un canone d’affitto di 2.890 euro l’anno, con pagamenti che saranno effettuati a partire dalla fine del quarto anno. La durata dell’affitto è di 15 anni, rinnovabile di ulteriori 15 su richiesta del concessionario.

La Regione ha inoltre previsto delle misure di sostegno agli imprenditori grazie alla costituzione di due fondi: uno di 150mila euro da destinare al credito di conduzione e uno di garanzia Confidi di 500mila euro per il sostegno agli investimenti e la dilazione di pagamento dei primi tre canoni annui d’affitto da erogare a partire dal quarto anno. I vincitori del bando potranno anche contare sull’assistenza tecnica specializzata dell’Arsial.

Un’iniziativa che contribuirà a restituire fiducia ed entusiasmo ai giovani agricoltori che hanno scelto di fare della coltivazione della terra il proprio mestiere. L’agroalimentare è infatti un settore che continua ad essere in crescita, quindi investire sulla terra rappresenta il volano giusto per rilanciare l’economia dei nostri territori. Ragazzi che, come ha sottolineato il Commissario straordinario Arsial Antonio Rosati, hanno presentato piani aziendali in grado di ‘aggredire’ i mercati all’insegna della qualità e dell’eccellenza delle nostre produzioni. Un progetto straordinario che non si vedeva in Italia da oltre 40 anni.

Infine, a breve saranno dati in concessione anche altri due 2 terreni in provincia di Viterbo situati nei comuni di Montalto di Castro (località Quartuccio, 11,1 ha) e Tarquinia (4 ha).

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da