05122021Headline:

Vacanza speciale per ragazzi specialissimi

Il gruppo Juppiter davanti al monumento a Manuela Arcuri

Il gruppo Juppiter davanti al monumento a Manuela Arcuri

Duemila chilometri a bordo di quattro pulmini, 36 ragazzi, tra diversamente abili ed educatori, il Lazio, e diverse tappe in Puglia lo sfondo della vacanza Be different 2014.

Centinaia di persone incontrate dal gruppo di Juppiter che, partito con lo spettacolo a Cassino insieme a don Antonio Mazzi per i festeggiamenti del 30° anno di attività della Fondazione Exodus, è arrivato in Salento, visitandone le meravigliose spiagge e le suggestive città.

Da Lecce a Gallipoli, da Otranto a Porto Cesareo, passando per le grotte di Santa Maria di Leuca e le piccole Santa Maria al Bagno e Nardò.

È stata una serata piena di sorprese e di allegria quella trascorsa per i vicoli del centro storico di Lecce tra “pucce” pugliesi e le bellezze della città. E poi ancora la giornata trascorsa al corso di Gallipoli in cui i ragazzi hanno dato dimostrazione delle loro doti da ballerini interpretando brani tipici della musica salentina.

Nelle giornata successiva il gruppo Be different si è lasciato affascinare dal meraviglioso tramonto di Porto Cesareo in compagnia della famosa statua dedicata a Manuela Arcuri,  allietando passanti e turisti con cori e canzoni che da anni rappresentano la storia di questa esperienza e che insieme ad ognuno dei ragazzi ha girato la gran parte delle regioni italiane.

Ma l’evento di punta di queste giornate è stato quello dell’”Ice Bucket Challenge” al quale i ragazzi non si sono sottratti, per dare il loro contributo alla lotta contro la Sla, e così sulle note di “Ma il cielo è sempre più blu”, eccoli ricevere l’immancabile secchiata d’acqua e festeggiare (https://www.facebook.com/video.php?v=849339331752401) in nome della speranza e del futuro.

Questa esperienza che si ripete ormai da ormai 14 anni è diventata per i ragazzi e per i loro educatori un pezzo di vita, ed un’esperienza educativa indispensabile. Vivere insieme è infatti il desiderio di questo gruppo di sognatori e questa vacanza per loro è solo una piccola parte di questa grande avventura.

Adesso è tempo di tornare a casa, ma l’avventura di questo gruppo non si ferma. Dalla fine di settembre infatti ripartiranno le attività che l’associazione porta avanti ormai da diversi anni: laboratori musicali, percussioni e dj, laboratori artistici e creativi di teatro, cucina o creatività in cui i ragazzi realizzano oggetti sempre nuovi in vendita nel negozio di prossima apertura a Capranica o nelle bancarelle itineranti e bomboniere per ogni occasione speciale (consulta il sito www.juppiter.it o la pagina facebook dell’associazione) che permettono loro di auto sostenersi.

Sono tantissime le occasioni educative e di incontro che coinvolgono i ragazzi durante tutto l’anno, dalle vacanze agli spettacoli questo è un gruppo che non si ferma mai.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da