27112021Headline:

Expo 2015: due progetti per le donne

expo-milano-2015_veduta-del-canale-del-master-plan-2011Expo 2015: segnalo la scadenza entro il 31 ottobre di due bandi riservati riservati a progetti “per e delle” donne. Tutto ciò in relazione al progetto denominato WE-Women for Expo, che parla di nutrimento e lo fa mettendo al centro la cultura femminile. Ogni donna è depositaria di pratiche, conoscenze, tradizioni legate al cibo, alla capacità di nutrire e nutrirsi, di “prendersi cura”. Non solo di se stessi, ma anche degli altri.

Grazie a WE, le donne dei Paesi Partecipanti a Expo Milano 2015 verranno invitate a esprimersi su nutrimento del corpo e nutrimento della libertà e dell’intelligenza, con la convinzione che la sostenibilità del Pianeta passa attraverso una nuova alleanza tra cibo e cultura e che le artefici di questo nuovo sguardo e nuovo patto per il futuro debbano essere le donne.

Saranno artiste, scrittrici, grandi personalità, ma anche donne comuni. Perché tutte possono essere parte di WE, che significa “noi”. Una rete di idee, un network (WE-net), a cui partecipano le donne di tutto il mondo.

L’iniziativa vuole coinvolgere donne di ogni Paese, di ogni cultura, professione ed età. Con un invito semplice e simbolico: condividere la ricetta per la vita, cioè il racconto di un piatto di particolare valore emotivo, che è soprattutto il racconto di una storia… perché si nutre di memoria, suggestioni e vissuto personale.

WE-Women for Expo si sviluppa attraverso quattro progetti dedicati, iniziative volte a costruire un percorso di consapevolezza, proiettato verso il futuro, a partire da diverse ispirazioni creative :

La Tavola del mondo – Protagoniste saranno le ambasciatrici di WE-Women for Expo: artiste, scienziate, esponenti della società civile, rappresentanti di ONG e associazioni. Ovunque siano, il 1° maggio, cioè il giorno dell’inaugurazione di Expo Milano 2015, tutte insieme siederanno a tavola collegate via tv e via web. Una tavolata estesa al mondo intero. Ogni donna porterà un piatto della propria vita: un modo per inaugurare Expo Milano 2015 con una grande festa, all’insegna della condivisione.

Il Romanzo del mondo – Una grande narrazione mondiale, fatta di racconti brevi, di memorie, di emozioni profonde legate al cibo. Un romanzo scritto da tante mani diverse, tutte autorevoli e ognuna a suo modo unica. Il gesto del nutrirsi, raccontato dai quattro angoli della Terra, verrà esplorato attraverso varie forme narrative, vari stili e prospettive e darà vita a una raccolta che sarà custodita per il futuro.

Global Creative Thinking – Anche l’arte anima WE-Women for Expo: un gruppo di creative internazionali sarà chiamato a realizzare la prima installazione multimediale e multisensoriale ispirata al nutrimento, che al termine dell’evento verrà donata alla città di Milano.

Imprenditrici – Una sezione speciale dedicata all’imprenditoria femminile. Nella generale crisi economica, sono le donne il nuovo ceto produttivo, si moltiplicano le aziende a leadership femminile, con un particolare focus sul tema dell’agroalimentare, della biodiversità, della tutela e del rispetto dell’ambiente. Alcuni modelli imprenditoriali sono da considerarsi pilota e contribuiscono ad individuare le best practices per una nuova organizzazione del mondo produttivo.

In questo ambito Padiglione Italia insieme a WE-Women for Expo offre un’occasione concreta alle donne per essere le protagoniste del cambiamento e di uno sviluppo pienamente sostenibile attraverso due bandi di concorso rivolti al mondo femminile dal titolo

1) WE – Progetti delle donne – Un bando rivolto a imprenditrici e aspiranti imprenditrici, che abbiano un progetto il cui avvio possa dare un contributo significativo all’empowerment femminile, all’innovazione, alla sostenibilità ambientale ed economica. L’obiettivo è mettere al centro il punto di vista femminile sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e premiare le idee che affronteranno in maniera creativa ed innovativa i settori di riferimento e

2) WE – Progetti per le donne – Un bando rivolto ai progetti che abbiano delle ricadute significative per il miglioramento della qualità della vita della donna.

Al seguente Link http://wepadiglioneitalia.ideatre60.it/ si puo’ trovare il testo completo dei due bandi, la cui scadenza è il 31 ottobre, e tutte le modalità di partecipazione , rimanendo gli Uffici dell’assessorato del Comune di Viterbo a disposizione per informazioni.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da