03122021Headline:

Piacere Etrusco: un avvio… succulento

piacere etrusco (1)Partita la seconda edizione di “Piacere Etrusco” l’iniziativa della Camera di Commercio che fino al 28 novembre promuove a Roma le eccellenze enogastronomiche a Marchio Tuscia Viterbese e il turismo enogastronomico Tuscia Welcome. Nel suggestivo scenario del Tempio di Adriano, nel cuore della Capitale, si è svolta la presentazione ufficiale della manifestazione alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Roma Giancarlo Cremonesi, del consigliere regionale Riccardo Valentini e del neo amministratore unico di Arsial Antonio Rosati.

Ad aprire i lavori il presidente della Camera di Commercio Domenico Merlani, il quale ha dichiarato: “Quella di Piacere Etrusco è una sfida ambiziosa, perché presuppone da una parte la capacità di proporsi con un progetto credibile, autorevole, qualificato. Dall’altra che le aziende siano pronte a fare il salto verso un mercato complesso. Tuttavia il fare rete, con un brand efficace come il Marchio Tuscia Viterbese, e individuare le giuste sinergie è determinante per cogliere la grande opportunità che offre la vicinanza con la Capitale. In tal senso dovremmo sempre più ipotizzare di proporre la Tuscia come un completamento dell’offerta turistica romana, in una competizione che è sempre più globale e richiede un ventaglio più ampio di soluzioni”.

piacere etrusco (6)Nel coordinare i lavori Carlo Hausmann, direttore dell’Azienda Romana Mercati, ha presentato le eccellenze enogastronomiche della Tuscia selezionate per Expo 2015, mentre alcuni degli chef dei ristoranti romani coinvolti in “Piacere Etrusco” – Pipero al Rex, Glass, Il Simposio di Costantini – hanno offerto delle anticipazioni dei menu che presenteranno nei prossimi giorni tra i trenta appuntamenti previsti tra lunedì e venerdì nei ristoranti, enoteche e botteghe del gusto tra le più qualificate della città con degustazioni e cene condotte da giornalisti enogastronomi.

Nella presentazione hanno trovato spazio anche gli aspetti storico-culturali legati agli Etruschi e alla loro alimentazione grazie alla presenza di Maria Anna De Lucia, della Soprintendenza Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale con “Gli etruschi e la Tuscia” e Marina Micozzi, docente di etruscologia dell’Università degli Studi della Tuscia – DISBEC, con “Gusti, abitudini e alimentazione degli etruschi”.

Dopo la presentazione ufficiale ottimo l’esordio della due giorni a Eataly–Roma, dove al terzo piano si svolgono dalle ore 12 alle 20 laboratori del gusto, banchi d’assaggio e show coking, in collaborazione con Slow Food Viterbo, dove sono protagonisti i prodotti, i produttori e i ristoratori della Tuscia.

Piacere Etrusco, è realizzato con il patrocinio di Slow Food Lazio, Touring Club e Arsial. Per consultare il programma: www.tusciaviterbese.it

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da