30112022Headline:

Tarquinia a porte aperte: tanti eventi

“Tarquinia a porte aperte” propone tra venerdì e lunedì appuntamenti da non perdere per importanza, peculiarità, protagonisti ed ospiti.

Venerdì 7 novembre, alle ore 17, nella sala consiliare del palazzo comunale sarà presentato il libro “Tarquinia: momenti di modernità. Architettura del secolo XX “di Luciano Marziano (Davide Ghaleb editore). L’evento sarà presieduto dal sindaco Mauro Mazzola e introdotto dal presidente della commissione consiliare cultura Angelo Centini e dal presidente dell’Università Agraria Alessandro Antonelli. Interverranno lo scrittore Maurizio Brunori, la docente dell’Università degli Studi della Tuscia Elisabetta De Minicis e lo scrittore e performer Antonello Ricci. La ricerca di Marziano, con il supporto iconografico elaborato da Roberto Ercolani, Lucio Lamberti e Mariana Cisneros, focalizza talune presenze architettoniche sorte in città nel secolo XX, all’insegna della continuità che collega la città moderna a quella storica. Il resoconto, svolto secondo un ordine cronologico, coglie gli elementi caratterizzanti il paesaggio urbano di Tarquinia che, a partire dall’acquedotto settecentesco, perviene alla recente realizzazione della piscina comunale.

Domenica 9 novembre, la rassegna “Cin’è Musica Concerto” proporrà il concerto del maestro Luca Purchiaroni “Il Clavicembalo” e, a seguire, la proiezioni del film Farinelli, voce regina; il 10 novembre sarà dedicato all’archeologia, con la prof.ssa Giovanna Bagnasco Gianni e la ricercatrice Eleonora Riva, entrambi dell’Università degli Studi di Milano, che presenteranno “Mediazioni culturali a Tarquinia fra passato, presente e futuro”.

Lunedì 10 novembre, alle ore 17, nell’ex Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (Barriera San Giusto), per l’evento “Mediterranea. Incontri del lunedì. Laboratorio Culturale di archeologia, arte e architettura”, si svolgerà l’interessante quanto mai importante conferenza-incontro su “Mediazioni culturali a Tarquinia, fra passato presente e futuro”, che riceverà il saluto del presidente della commissione consiliare cultura Centini. Saranno presentati i risultati di tre anni di collaborazione tra l’Università degli Studi di Milano, l’IIS “Vincenzo Cardarelli” e il liceo classico “Giovanni Prati” di Trento. La prof.ssa Bagnasco e la ricercatrice Riva illustreranno anche l’offerta dell’Università degli Studi di Milano per il 2014/2015: un percorso fra scavo archeologico, radicamento al territorio, partecipazione ai processi di evoluzione e trasmissione culturale e intervisteranno i docenti responsabili del progetto, gli studenti che hanno partecipato e le autorità del Comune di Tarquinia.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da