14042021Headline:

Ballare, brindare, baciare: guida per Capodanno

Avviso ai lettori: i giovani sono spacciati in partenza. Segue breve programma delle principali iniziative che si snoccioleranno tra oggi e domani. L’elenco riguarda, naturalmente, tutta la Tuscia. E che nessuno si offenda se manca qualcosa. Può succedere.

Solo a Tarquinia si festeggia il Capodanno in piazza

Solo a Tarquinia si festeggia il Capodanno in piazza

Mercoledì 31 dicembre
Ore 16. Si parte in allegria. A Canepina, dopo i mercatini, i laboratori per bambini e il live di Don Giosy, ecco la celebrazione di ringraziamento per la fine del 2014, con canti e testimonianze. Tema: “La violenza contro la donna è violenza contro l’universo. Donna è musica. Donna è armonia”. Location, chiesa Collegiata. A seguire messa cantata (e rima).
Ore 16.30. Dai Cimini si scende a Viterbo. La piscina delle Terme dei papi ospita la performance di poesia-arte in acqua sulfurea: “P inaccadue O”, quinta edizione. In vasca Ugo Magnanti, Crino Razzio Trillettini e Dona Amati. Più le nuove sirene Sara Davidovics, Enea Tomei, Rita Mandolini, Maria Carla Trapani. Un evento per non rimanere a bocca asciutta.
Ore 23. Strano ma vero, qualcuno festeggia in piazza. Quella intitolata a Giacomo Matteotti, Tarquinia. Concerto tra rock and roll, pop e revival (che riporta ai maledetti trenini). Sul palco i “Famodanno” (in tempi di spending review non è che ci si poteva aspettare i Deep Purple). A mezzanotte conto alla rovescia e brindisi (non la città) insieme alle autorità cittadine. Ingresso gratuito e, se qualcuno volesse scappare, traffico chiuso dalle 20 del 30 alle 8 del 2 gennaio (ergo, sete del gatto).
Fuori orario. Inutile sottolineare i vari cenoni in giro per ristoranti, agriturismi, b&b, night club, bettole, case chiuse. Al massimo va ricordata (e con rammarico) la puntata al Subway (Viterbo) di J.Ax. Diventato inconsapevolmente star del Capodanno Made in Tuscia, in quanto unico personaggio famoso (eufemismo) in loco.

Giovedì 1 gennaio
Ore 17. Prima ci saranno senza dubbio un sacco di messe. Ma tanto gli interessati sicuramente sono informati. Nel pomeriggio invece, sempre a Tarquinia, riecco il presepe vivente. L’unico segnalato su queste colonne. Non per amicizia con Erode, ma perché, dopo le 2100 presenze registrate nei giorni scorsi, oggi svela nuovi figuranti: i gladiatori. Che meneranno tutti. Comunque. Con quattro euro si entra. E ti danno pure un sesterzo da spendere all’interno (ma niente bollini e niente pentole). Tutti gli altri presepi in ogni caso si possono trovare sempre su Viterbopost.
Ore 17.30. Si tira verso la Toscana, precisamente ad Acquapendente. Teatro Boni. Dopo il successo di “Smoking Chopin”, prosegue la stagione diretta da Sandro Nardi. E prosegue con “Sposami!”, spettacolo di clown theatre di e con Alessandra Casali.
Ore 18. Zona lago, lì vicino. A Bolsena (teatro San Francesco) “The christmas gospel: Sister & Brothers gospel choir ensamble”. Concerto gospel, per chi non l’avesse capito. Direzione artistica di Carla Baldini.

Viterbo, Santa Maria della Verità, location del concerto del primo gennaio

Viterbo, Santa Maria della Verità, location del concerto del primo gennaio

Ore 19. Chiude il capoluogo. A Viterbo torna il “Concerto di Capodanno”, all’interno della chiesa di Santa Maria della Verità. Messo su dal Comune, in collaborazione con l’Orchestra della Scuola musicale comunale e l’Orchestra EtruriAEnsemble. Vedrà l’esibizione del soprano Mariangela Rossetti, del mezzosoprano Serenella Fanelli e di 55 elementi. Direzione del maestro Fabrizio Bastianini. In scaletta walzer e polke di Johann Strauss jr., di Pëtr Il’ič Čajkovskoj e arie operistiche tra le più famose.

Altrimenti c’è sempre Orvieto (e sette). Nessuno l’ha mossa.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da