13042021Headline:

Calza: chi ce l’ha più lunga?

A Panicale si festeggia la calza più lunga del mondo, ma la foto di una testata umbra riporta quella di Viterbo

A Panicale si festeggia la calza più lunga del mondo, ma la foto di una testata umbra riporta quella di Viterbo

Chiamate Barbara d’Urso, please. Che qui si rischia di uscirne pazzi. Senza dubbio lei di certe cose ne capisce. E ne capisce parecchio. Oh, guai a pensar male, maliziosi. Anche se poi si sta parlando di una gara a chi ce l’ha più lunga (la “a” finale è d’obbligo). Ma cosa? La calza, naturalmente. Quella della Befana.
Poche certezze ci stanno nella vita di un viterbese. Santa Rosa. La fiera dell’Annunziata. L’Ipercoppe. E lei, essa, “la calza più lunga del mondo”. Cucita a mano dalle signore del Pilastro, portata in groppa alle 500 d’epoca. Contornata di donne-scopa e di bimbi increduli. È uno degli eventi più attesi dell’anno nella città dei Papi (questo offre il convento, d’altronde). Ma poi basta buttare un occhio su internet per scoprire che genti, fuori da Pianoscarano, ci copiano. E pesantemente. O forse siamo noi a copiarli? Mistero. Roba da Guinness dei primati. Roba da Barbara d’Urso, tornando all’incipit.
Comunque. Già ieri mattina mamma Rai passava, come detentore del titolo, Panicale. Cinquemilasettecentoquarantuno abitanti, paesotto in provincia di Perugia. “C’è chi studia il percorso e chi sta preparando gli abiti per le signore che sorreggeranno il mega calzino – giurava antecedentemente una testata umbra – In soccorso delle quali ci saranno moto e quad. Il risultato è sorprendente, 65 metri di lunghezza per un peso di oltre 200 chili, e un percorso di due chilometri circa”. Qui la faccenda si complica. Ma Panicale è piccola. Si potrebbe sempre conquistare e sottomettere.

Il quotidiano Repubblica svela un mistero, la calza di Milano in realtà è un misero collant

Il quotidiano Repubblica svela un mistero, la calza di Milano in realtà è un misero collant

Procediamo quindi. Guai più grossi: Milano. Fonti longobarde: “Il benvenuto all’anno dell’Esposizione universale con la calza più lunga del mondo. Misura 2015 metri e i suoi colori faranno riferimento a quelli di Expo. L’appuntamento è in piazza Duomo”. Impreziosita da ben sette piste di pattinaggio, più una studiata appositamente per il curling. E dinnanzi al curling pure Viterbo è costretta a chinarsi. Veramente troppo.
Ma ancora, Sant’Olcelse, comune sparso della città metropolitana di Genova, Liguria. Qui “…proseguono i festeggiamenti per la Calza più lunga del mondo. Ma mentre la gente si diverte ed i bambini vanno in visibilio, qualcuno, giù al campo di calcio è impegnato in un’attività, per così dire, complementare. Armato di piede di porco ed altri arnesi da scasso sta dando l’assalto al bar del Sant’Olcese-Campomorone. La maniglia viene presa a martellate, Il lucchetto del cancello di accesso divelto. Cinquecento euro di danni sono arrecati al gazebo adibito a baretto. Il bottino consiste in due macchinette per il caffè, tostapane, utensili vari, bibite e derrate alimentari”. Alla cronaca così si aggiunge pure il giallo. Che tira sempre. Fa audience.

A Viterbo pure si festeggia la calza più lunga, ma almeno la foto riporta proprio Viterbo

A Viterbo pure si festeggia la calza più lunga, ma almeno la foto riporta proprio Viterbo, ed è veramente lunga

E infine, scendendo a fondo nelle ricerche, a pioggia il pedalino è stato avvistato altresì a Carrara, Urbania, Spoleto, e Santa Maria a Monte (Pisa).
Insomma. Dinnanzi a cotante incertezze, chi dormirà più? Urgono regole ferree. Che lassù, a Bruxelles, prendano subito provvedimenti. Che qui ci sta gente bisognosa di sapere.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da