13042021Headline:

Fassino promuove Luisa Merkel all’Anci

Ciambella entra nel direttivo: "Fiscalità e sicurezza sotto la lente"

Il presidente dell'Anci Piero Fassino

Il presidente dell’Anci Piero Fassino

Dopo un obiettivo concreto – anzi concretissimo – eccone un altro, magari più platonico ma ugualmente da menzionare. La vicesindaco Luisa Ciambella, che Viterbopost definisce da sempre – e con affetto – la Merkel viterbese aveva appena riportato i tre milioni di euro di Esattorie (con buone probabilità di riavere anche il milione e mezzo che ancora manca all’appello) e adesso ottiene anche l’ingresso nel direttivo nazionale dell’Anci, l’associazione nazionale dei Comuni italiani.

Ciambella era già stata eletta, a nov embre, nel consiglio nazionale e ora arriva l’inserimento nel direttivo, un ruolo dunque operativo, per decisione del presidente (e sindaco di Torino) Piero Fassino: “Che ringrazio per la fiducia – dice la vicesindaco ed esponente del Partito democratico – per la fiducia e il riconoscimento che ha voluto darmi. Quello che mi rende ancora più orgogliosa è il fatto che, per la prima volta nella Tuscia, sia stata nominata una donna per un ruolo così rappresentativo all’interno di un organismo come l’Anci. Lavorare nel direttivo e per il direttivo significa agire nel cuore dell’associazione. Ribadisco quanto già detto subito dopo la mia nomina all’interno del consiglio nazionale Anci. Sarà mia intenzione, insieme agli altri componenti, trasmettere e rappresentare agli organi di governo tutte quelle problematiche ancora insolute che interessano gli enti locali, penso in particolar modo alle principali criticità, come la fiscalità e sicurezza dei territori”.

E a Ciambella arrivano anche i complimenti della consigliera comunale – e delegata per le pari opportunità – Daniela Bizzarri: “Volevo esprimere le mie sentite congratulazioni al nostro vicesindaco Luisa Ciambella, per il prestigioso incarico che andrà a ricoprire all’interno dell’ Anci.

È’ la prima volta che una donna, ma soprattutto giovane donna della Tuscia ci rappresenta ad un livello così alto, e certamente non possiamo che esserne orgogliosi.

A Luisa va riconosciuta la tenacia, la caparbietà e l’intelligenza con cui porta avanti il suo lavoro. Lei rappresenta quello che in effetti è in grado di fare una donna moglie, mamma, lavoratrice. Sono convinta che se tante donne si unissero facendo squadra, tante cose di più si potrebbero fare, e questo lo dimostrano anche le tante associazioni femminili presenti nel nostro territorio”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da