17092019Headline:

Il sindaco ribadisce: “Coi facchini ricucio io”

Dopo le sollecitazioni di Fioroni e del Pd, timida apertura al Sodalizio

Il sindaco illustro al ministro Franceschini i modellini delle Macchine

Il sindaco illustro al ministro Franceschini i modellini delle Macchine

E dopo il messaggio chiaro e tondo di Giuseppe Fioroni (amministrazione e consiglio comunale facciano pace coi facchini), e dopo l’auspicio dell’unione comunale del Pd, ecco che il sindaco Michelini è “costretto” a promettere un tentativo per ricucire con il Sodalizio. Lo dice lo stesso primo cittadino, nel comunicato in cui ringrazia il ministro dei Beni artistici e culturali Dario Franceschini (e lo stesso Fioroni) per aver magnanimamente elargito il finanziamento di 200mila euro alla Rete delle grandi Macchine a spalla italiane.
“E’ un ottimo risultato – dice Michelini cimentandosi in una captatio benevolentiae – che voglio condividere con i facchini di Santa Rosa. Non è concepibile pensare alla Macchina senza facchini, oppure alla festa senza quel senso di comunità che ogni anno si percepisce e che spontaneamente si crea. Un unicum e tutti dello stesso sentimento. Per questo motivo, ma non solo per questo, continuerò a portare avanti con discrezione e nel rispetto dei ruoli, un lavoro in linea con il mio modo di essere, prima di tutto come cittadino e poi come sindaco. In linea con l’amore che mi lega alla nostra giovane patrona Rosa e al Trasporto della Macchina a lei dedicato”. Bene, va almeno apprezzata la buona volontà da parte del sindaco, ma in quanto a novità tutto sommato ce ne sono poche. Sono mesi che Michelini ripete a destra e a manca che sarà lui, col suo impegno in prima persona, a risolvere il pasticciaccio brutto. Finora, però, di risultati neanche a parlarne. Così come è curuioso tutto questo interventismo a posteriori del sindaco quando sarebbe bastato un po’ di carattere (merce rara) a monte per evitare quelle sciagurate dichiarazioni dei suoi stessi consiglieri maggioranza che hanno provocato la rottura. Adesso, invece, potrebbe essere troppo tardi dispiegare le migliori intenzioni: del resto i facchini hanno ribadito più volte la loro posizione nei confronti di Palazzo dei priori.
Tornando al finanziamento ministeriale, Michelini è libero di esultare: ““Un finanziamento che arriva in un momento molto importante per la città – ha sottolineato il primo cittadino -: proprio nei prossimi giorni verrà presentata la nuova Macchina di Santa Rosa, un momento che i viterbesi attendono con grande partecipazione, interesse ed emozione. Il finanziamento concesso rappresenta un segnale forte e inequivocabile di quanto il MiBact sia vicino alla tradizione, alla cultura e alla promozione anche della nostra città. Il mio sentito ringraziamento va al ministro Dario Franceschini per aver portato avanti concretamente quel discorso avviato in occasione della sua visita a Viterbo lo scorso maggio. Un ringraziamento lo rivolgo anche all’onorevole Giuseppe Fioroni per aver reso possibile quella visita, ma anche per aver tenuto alta l’attenzione del ministro su una così importante tradizione. Prezioso e fondamentale inoltre il lavoro portato avanti dalla coordinatrice della Rete delle Macchine a spalla Patrizia Nardi, anche attraverso il tavolo tecnico-scientifico presso il MiBact”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da