19072019Headline:

Lorenzo da Viterbo incanta al museo

La lezione del professor Parlato ad Incontriamoci al museo

Mercoledì scorso si è svolto al museo civico di Viterbo, il terzo incontro del ciclo “Incontriamoci al Museo”. Come ormai molti sanno, si tratta di conferenze a tema con l’obiettivo di far conoscere più da vicino i tesori contenuti nel nostro Museo cittadino.
L’iniziativa, fortemente voluta dalla lista civica Viva Viterbo, che tanto si è spesa per la riapertura dell’area museale, chiusa da anni, è organizzata dall’associazione culturale “A regola d’Arte” con il patrocinio del Comune di Viterbo e dell’Università degli Studi della Tuscia (dipartimento Disbec). L’intento è quello di rendere il Museo uno spazio vivo e vitale che permetta di far apprezzare ad un pubblico sempre più vasto le opere degli importanti artisti in questo custodite, spesso di grande pregio e fama internazionale, rimaste però per troppo tempo nell’ombra e dimenticatedalla cittadinanza.
Relatore d’eccezione questa volta è stato il professor Enrico Parlato, docente di Storia dell’Arte Moderna presso l’Ateneo cittadino con una monografia su Lorenzo da Viterbo e le sue opere, fra le quali il suo più celebre capolavoro, la Cappella Mazzatosta. Attraverso un’approfondita analisi stilistica ed iconografica, il professore ha condotto i numerosi presenti in un viaggio nella Viterbo della seconda metà del quattrocento, ricostruendo la formazione e la vita del grande artista Lorenzo e della stessa città di quel periodo, da questo fedelmente rappresentata, con i personaggi più illustri, proprio nella Cappella Mazzatosta. I viterbesi presenti hanno così potuto riconoscere fra i volti lì raffigurati, anche il loro antenato Niccolò della Tuccia, che oltre ad aver fornito importanti cenni biografici sul grande artista, autore dell’opera, volle anche tramandare ai posteri la propria fama, descrivendosi in modo da farsi identificare fra i personaggi rappresentati nella Cappella.
La scienza del professor Parlato ha attirato tanti appassionati e non solo, con il risultato di una sala gremita da un pubblico, che ha potuto godere della splendida lezione di Storia dell’Arte conclusasi con la visita alla Cappella Mazzatostanella Chiesa di Santa Maria della Verità, adiacente al museo.
Le conferenze continueranno ed avranno,dalla metà di febbraio, cadenza settimanale, ogni mercoledì pomeriggio. Invitiamo pertanto tutti gli interessati al Museo Civico, per riscoprire insieme non solo l’arte ma anche la sorprendente storia della nostra città.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da