12112019Headline:

Pensieri ex cathedra

Finite le occupazioni ed autogestioni in tutte le scuole d’Italia.

scuola_2Il ministro della Pubblica istrizione ha promesso riforme radicali e manterrà le promesse. Sicuramente.

Il Governo stanzia somme considerevoli  per un piano di acquisto di arredi, materiali didattici di tutto e di più. Il Governo finanzia gli enti locali per  assicurare che gli edifici scolastici siano tutti  in sicurezza.

Vengono rottamati i professori  over…

E’ stato risolto definitivamente e per sempre il  problema del precariato dei docenti.

No  E’ soltanto che sono iniziate le vacanze natalizie…

Sarebbe bello  se, con l’inizio delle vacanze si desse inizio ad una occupazione degli istituti scolastici da parte di studenti  interessati  alle seguenti cose/attività

1. Sapere come comportarsi quando ci si confronta con dirigenti scolastici, docenti ,personale ausiliario,colleghi  studenti,

2. recarsi  in ospedali, case di cura, residenze per anziani, case di detenzione,  residenze per disabili o associazioni che fanno volontariato e fare compagnia a malati e disabili,anziani,detenuti o svolgere incombenze di grande utilità per le suddette categorie di persone.

3. Trascorrere del  tempo con i genitori all’interno delle scuole parlando del più e del meno in assoluta tranquillità con il divieto assoluto di usare pc e telefonino per entrambe le categorie di persone.

4. The last but not the list (come scrisse una volta un mio alunno in un tema) dedicarsi allo studio e recuperare tutto quello che non si è fatto a partire da settembre.

A presto per una nuova personale e non condivisibile riflessione

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da