25012021Headline:

“Ciao zio Nello. E grazie”

Il ricordo di Daniela Bizzarri

Il ricordo più toccante di Nello Celestini è quello di Daniela Bizzarri, consigliera comunale, nipote dello storico capofacchino scomparso sabato sera all’età di novant’anni. Lo riportiamo integralmente.

Daniela Bizzarri

Daniela Bizzarri

Caro zio Nello,
con la tua voce così tuonante, ci hai lasciato silenziosamente e in punta di piedi. Non hai voluto disturbare nessuno. Tutti ti stanno giustamente ricordando, perché per la nostra piccola grande Santa Rosa, hai dato e fatto tutto e tanto.
Ma tu, eri grande sempre, in ogni gesto e in ogni momento della tua vita.
Ha ricordato bene Massimo Mecarini, quando al mare, insieme al mio babbo Spartaco, ad altri cugini, tu eri sempre il capo banda. Eri anche generoso, credo che tutta la spiaggia cucinava il pesce che pescavate. Quanti ricordi con la mia mamma, la zia Lidia, io e Lorenzo pigiati nel portabagagli della tua giardinetta, perché il mio babbo aveva la vespa. Tutto in simbiosi, che si è tramandato per tre generazioni: tu e il babbo, io e Lorenzo, i nostri figli.
Sei stato sempre orgoglioso prima della tua famiglia, poi di tutti i tuoi facchini o ragazzi come li chiamavi.
Però anche a me hai voluto tanto bene e non posso dimenticare pochi giorni fa, quando ti ho abbracciato, non sapendo che era l’ultima volta, e mi ha sussurrato con il tuo solito modo:” ho detto al Sindaco che sei la mi nipote! Me raccommanno quella cosa mettemo tutto a posto”. Caro zio io ce la metterò tutta per te, e per Santa rosa. Mi raccomando tu e il babbo fate i bravi, e quando lo riabbraccerai dagli un grande bacio da parte mia. Ciao zio e grazie.

Daniela

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da