06102022Headline:

Stella Azzurra, è tempo di risalita

Al PalaMalè arriva la quotata Goldengas Senigallia

Un time out della Ilco Stella Azzurra

Un time out della Ilco Stella Azzurra

L’avversario è di quelli tosti, ma non impossibili. Oggi (PalaMalè, ore 18) l’Ilco torna sul parquet per affrontare la Goldengas Senigallia, quarta forza del campionato alle spalle di Rieti, Montegranaro e Palestrina. Dunque ostacolo, almeno sulla carta, proibitivo o quasi. L’avverbio è però d’obbligo quando di mezzo c’è la Stella Azzurra, capace di giocare frazioni di gara perfette, ma alternandole ad altre (sempre nel corso della stessa partita) in cui sembra che i 5 del quintetto e i cambi della panchina stiano per la prima volta insieme.  E’ proprio questo il limite maggiore della compagine di coach Cipriani: un’alternanza di rendimento e quindi anche di risultati che sta condizionando il posizionamento stabile in zona play off, che pure sarebbe nelle corde e nei mezzi tecnici degli azzurrostellati. La sensazione è che questa squadra si perda non appena, per una qualunque ragione, il match si ingarbuglia. Con la conseguenza che tutto quello che appena qualche minuto prima veniva spontaneo, diventa improvvisamente complicatissimo e irrealizzabile.

Basta ricordare le recentissima trasferta di Cagliari, team (con tutto il rispetto) di caratura inferiore: primo e secondo quarto finiti in vantaggio, terza frazione chiusa sotto di 2 e poi crollo verticale negli ultimi 10′  a sancire uno stop che ancora oggi grida vendetta. Eppure il confronto odierno non è affatto scontato come la classifica indica: all’andata finì con il successo dei marchigiani, ma con un quarto conclusivo esaltante, la Stella ebbe anche anche l’occasione per far sua la contesa.

Coach Fausto Cipriani

Coach Fausto Cipriani

Non si segnalano particolari problemi fisici nella rosa a disposizione di Cipriani e dunque il tecnico avrà a disposizione l’intero roster in modo da poter operare le scelte e le rotazioni più opportune. Con la speranza di evitare black out (i cali nel corso dei 40′ sono comunque inevitabili) troppo prolungati, che alla fine diventano irrecuperabili.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da