01122020Headline:

Un’infermeria al tribunale grazie alla Provincia

Postazione di soccorso operativa entro un mese nella struttura del Riello

La conferenza stampa di presentazione in Provincia

La conferenza stampa di presentazione in Provincia

Il tribunale di Viterbo avrà una postazione infermieristica. E questo grazie all’operato della Associazione italiana giovani avvocati di Viterbo e alla Provincia che ha stanziato un contributo per dotare l’infermeria delle attrezzature necessarie. Tempo stimato per l’apertura un mese.

“Una collaborazione – spiega il presidente della Provincia, Marcello Meroi – era d’obbligo vista la validità del progetto. Purtroppo quella del 23 dicembre, che ha dato il via a questo finanziamento, credo che sarà l’ultima delibera di questo tipo fatta dalla Provincia, visto che la nuova legge di riordino degli enti provinciali non prevede la permanenze di questa e altre deleghe simili in seno all’Amministrazione provinciale. Abbiamo voluto dare un segnale forte, dimostrando che solo con l’attenzione delle associazioni e delle istituzioni locali ci si immedesima sui problemi del territorio, che possono essere conosciuti e affrontati al meglio solo da chi il territorio lo vive costantemente”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Danti: “Non credo ci fosse occasione migliore per utilizzare i pochi fondi che avevamo a disposizione – continua l’assessore provinciale alle Politiche Sociali – per aiutare Aiga e il tribunale in questo progetto. Solo chi vive quotidianamente quella realtà sa le difficoltà che si possono incontrare e siamo orgogliosi di poter dare una mano con fondi esclusivamente nostri”.

“Ogni giorno – conclude la presidente dell’Aiga viterbese, Virna Faccenda – al tribunale di Viterbo si trovano a gravitare centinaia di persone, e più di una volta è accaduto che qualche ospite ha avuto un malore. L’idea della nostra associazione è stata subito sposata dal presidente del tribunale Maurizio Pacioni che ha messo a disposizione i locali e dalla Provincia che ha finanziato l’acquisto delle strumentazioni”. Ma un grazie va anche all’ordine dei medici che gratuitamente sta preparando il personale volontario che a breve prenderà servizio.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da