03122020Headline:

Viterbese contro Cynthia per non mollare

Al Rocchi arrivano i castellani: dimenticare la Lupa e "vincerle tutte"

Rocco Giannone, uno dei leader

Rocco Giannone, uno dei leader

Quando oggi entreranno in campo, qualche minuto prima delle 14.30, bisogna applaudirli. E poi incoraggiarli, meglio caricarli. Se lo meritano, i giocatori della Viterbese, perché mercoledì scorso nella partita più importante della stagione, loro comunque ce l’hanno messa tutta. E fno a dieci minuti dalla fine stavano pure per facela. Prima di quell’attimo fuggente, dove s’è infilato quel vecchio marpione di Marione La Cava per il pareggio della Lupa Castelli. Morale della favola: la Lupa ha salvato il pelo, conservando quattro punti di vantaggio sui gialloblu, e rimontona svanita.
Già, ma il campionato non è finito. Non è finito neanche se ieri, nel solito anticipo, i castellani hanno passeggiato sulla pulce Sora (2-0, ancora La Cava e Siclari su rigore), riprendendo la marcia e costringendo dunque Scardala e compagni, oggi, a rispondere con la stessa moneta. Al Rocchi arriva il Cynthia, squadra che non può far paura anche se qualche statistica dice che la Viterbese ha sempre vita dura con la truppa che viene da Genzano. Già, ma ‘sti cavoli delle statistiche, roba da Bacconi o da Pistocchi: l’impressione è che i gialloblu ci credano ancora molto, al traguardo finale. Lo giurano i giocatori – specie i più esperti, quelli che “sentono” come va a finire una stagione – ai tifosi. Lo confermano i numeri. Lo impongono gli sforzi e la convinzione della società del presidente Vincenzo Camilli, il primo a crederci, anche nei momenti più difficili. E papò Piero, il Comandante, forte del suo carisma, ha indicato la strada in settimana dalle colonne de Il Messaggero: “Si può ancora conquistare il campionato, ma bisogna vincerle tutte”. Cominciando da oggi.
Ferazzoli ha poche perplessità. Pacciardi e Perocchi sulle corsie difensive, Scardala e Dalmazzi (che dovrà riscattarsi dell’ingenuità commessa a Rocca Priora in occasione del gol di La Cava) al centro. Mediana d’ordinanza, con Giannone e Nuvoli al centro e Pero Nullo e Neglia attaccanti aggiunti. Davanti, accanto a Saraniti dovrebbe esserci sempre Pippi, che ha smaltito l’affaticamento accusato mercoledì, e poco importa che entrambi i bomber siano diffidati. Oggi si deve fare quella cosa lì.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da