30112022Headline:

Il sesto Dear Jack? Il sindaco Mazzola…

Visita a sorpresa di Alessio al Comune di Tarquinia: "Siamo sempre con loro"

Il sindaco Mazzola con Alessio Bernabei

Il sindaco Mazzola con Alessio Bernabei

Quanti sono i Dear Jack? Cinque, risponderebbero le migliaia di piccole fans di tutto lo Stivale. Magari emettendo un urletto proveniente dal più profondo degli ormoni. Sbagliato. Da ieri i Caro Giacomo sono sei. L’ultimo ad aggiungersi alla band più seguita del viterbese (tra l’altro di rientro da Sanremo) è colui il quale porterà al gruppo una ventata di fascino, come dire, retrò. Non suonerà la tastiera e nemmeno il sax. Forse nemmeno imbraccerà il microfono, a dirla tutta. Ma, stando alle fonti, senza dubbio il sindaco tarquiniese Mauro Mazzola è entrato di diritto nella combriccola.
Dal suo profilo Twitter infatti spunta la foto che non ti aspetti. Lui, stempiato non poco (ma come si diceva poc’anzi, sempre affascinante), sorridente e di lato ad Alessio Bernabei. Frontman, cantante, pettinatissimo, tarquiniese doc e volto simbolo del quintetto. Pardon, sestetto. Che già era stato ospite dell’amministrazione dell’amministrazione tra Natale e Capodanno insieme all’altro tarquiniese, Francesco.
“In realtà Alessio è passato in Comune a darci un saluto – ci scherza sopra lo stesso primo cittadino, smentendo il suo nuovo ingaggio – Gli siamo stati molto vicini, durante tutto questo percorso incredibile. Così ha approfittato, in uno dei pochi momenti di pausa, per venire a sapere come vanno le cose. Ci ha regalato l’ultimo cd, si è fatto immortalare con la Giunta per intero, e poi abbiamo scambiato due opinioni”.

Alessio e Francesco ospiti in Comune lo scorso dicembre

Alessio e Francesco ospiti in Comune lo scorso dicembre

Tipo? Sarà forse Mazzola a darci una notizia stile gossip? “No, ci mancherebbe – prosegue – I ragazzi sono talmente incasinati che in questi attimi di respiro preferiscono staccare un po’. Stanno girando tutta l’Italia, in una sorta di firma-copie per i centri commerciali. Cinque giorni su sette in viaggio. Poi li ritroveremo in tour, terminata quest’ammazzata. E poi chissà? Sono così soddisfatti che mi pare tanto vogliano proseguire, come dire, alla giornata”.
Manco due cattiverie sul festival dell’Ariston? Magari quel settimo posto è stato metabolizzato male. “Sia Alessio che Francesco sono rimasti persone semplici, nei modi e nelle prospettive – spiega – ci hanno detto che il solo essere saliti su quel palco è per loro un lusso incredibile. Certo, a noi, come amministrazione, come compaesani, e come adepti, il fatto che la commissione artistica non gli abbia dato manco un voto non c’è andata giù. Sono bravi, e meritavano di più”.
Non entrerà nel Dear Jack quindi, il sindaco. Ormai si è capito. Ma si potrà sempre vendere su Ebay la foto e volendo anche il cd autografato. “Così mi uccidono – chiude Mazzola – mia moglie e i miei figli sono fans sfegatati. Già mi hanno sequestrato tutto il materiale”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da