21012022Headline:

Expo Fest tra olio dop e fattoria in piazza

Camera di commercio e Coldiretti in piazza con i prodotti tipici della Tuscia

La locandina di Expo Fest

La locandina di Expo Fest

Tante iniziative in programma in occasione di Expo Fest, la manifestazione organizzata oggi e domani dal Comune di Viterbo, in vista di Expo 2015, che si inaugura a Milano venerdì prossimo.

La Camera di Commercio di Viterbo presenta “L’oro verde della Tuscia” nei Giardini di Palazzo dei Priori. L’iniziativa prevede oggi dalle 17,30 alle 20 e domani dalle 11 alle 20 la degustazione e la vendita degli oli extravergine di oliva e DOP Tuscia e DOP Canino, in collaborazione con i Comitati di assaggio ufficiali Panel VT1 e Panel VT2 di Viterbo. Inoltre oggi, alle 19, percorsi sensoriali con la guida dei capi panel VT1 e VT2, Lucia Lancetti e Maria Teresa Frangipane. Gli oli in degustazione sono delle aziende aderenti all’iniziativa e licenziatarie del marchio Tuscia Viterbese.

Coldiretti partecipa all’Expo Fest con la Fattoria in Piazza, in programma domani dalle 10 alle 13, in Piazza del Plebiscito. Saranno realizzate visite con piccoli animali, tutti provenienti da allevamenti locali regolarmente censiti e presenti insieme a ai loro allevatori.  A dare il benvenuto ai visitatori Gino Damiani con gli animali da cortile, Mario Manca con ovini e caprini, Raimondo e Franco Rosetto con bovini ed equidi; saranno presenti equidi anche dall’allevamento San Raffaele spa. L’Azienda Sensi Sandro farà una dimostrazione di caseificazione del formaggio. Nella stessa piazza, contemporaneamente, verranno allestiti anche orti didattici dove saranno effettuate dimostrazioni di caseificazione, al termine delle quali saranno offerti latte, yogurt ed estratti di frutta e verdura.

“Con questa iniziativa – dichiara Ermanno Mazzetti, direttore di Coldiretti Viterbo –  abbiamo l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle attività che vengono svolte nelle fattorie, promuovendo nelle nuove generazioni le tradizioni e le usanze della cultura contadina, valorizzando i mestieri e la manualità e riscoprendo il valore del mangiare sano”. “Non potevamo mancare a questo evento viterbese che precede l’importante appuntamento l’Expo di Milano ormai alle porte – aggiunge  il presidente Mauro Pacifici -. Saremo presenti per dare il nostro contributo sempre dalla parte di agricoltori, soci e cittadini”. Non solo, durante il Tuscia Expo Fest, Coldiretti sarà protagonista oggi dell’incontro (17,30 in Sala Regia) sul tema “Nutrire il pianeta: alimentazione e salute” insieme all’Azienda sanitaria locale di Viterbo e alla CNA, per portare all’attenzione dei consumatori e dei cittadini i temi dell’alimentazione quale prima azione per costruire benessere. “Mangiare è un atto agricolo, prima di tutto” ricorda Mazzetti citando una celebre frase. Infine, oggi, sarà presentato il progetto “I sapori del Rito”, vincitore del bando Expo della Regione Lazio. Coldiretti Viterbo è partner del progetto, insieme a Provincia, Camera di commercio e Comune (che ne è il capofila). Il progetto prevede la realizzazione di azioni per far conoscere le eccellenze della Tuscia, che vedranno la concretizzazione all’interno del Pala Expo, quale luogo deputato agli eventi legati ai temi del cibo e delle produzioni locali. “Coldiretti ha creduto sin dall’inizio in questa iniziativa e collaborerà portando tutta la sua esperienza per favorire la diffusione del lavoro che ogni giorno svolgono gli agricoltori – conclude Pacifici – . Il Pala Expo nasce per far conoscere la Tuscia ed il Lazio e sarà anche un luogo in cui produttori e consumatori, italiani e stranieri, potranno incontrarsi, raccontarsi e collaborare insieme per nutrire davvero il nostro pianeta, come recita il tema di Expo2015”.

I formaggi della Tuscia protagonisti dell'iniziativa della Coldiretti per Expo Fest

I formaggi della Tuscia protagonisti dell’iniziativa della Coldiretti per Expo Fest

Domani, infine, all’interno della manifestazione di Lego Lab “A passeggio tra i libri”, è in programma il primo dei quattro appuntamenti che andranno avanti fino a maggio. Una narrazione pubblica di Antonello Ricci accompagnata da letture di Pietro Benedetti e percussioni en plein air di Roberto Pecci (ore 10.30-12.00) con il seguente itinerario: da piazza San Pellegrino a piazza della Morte (Viterbo Sotterranea) facendo tappa tra piazza Scacciaricci, San Carluccio e Pietra del pesce. L’iniziativa si concluderà con una degustazione di prodotti tipici nei locali di Viterbo Sotterranea. La quota di partecipazione è di 5 euro. Il ticket va preliminarmente acquistato presso Viterbo Sotterranea (piazza della Morte).

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da