03072022Headline:

Ex mattatoio, la rinascita ora è completa

La ristrutturazione, voluta dalla Fondazione Carivit è costata oltre 5 milioni di euro

Mario Brutti, presidente della Fondazione Carivit

Mario Brutti, presidente della Fondazione Carivit

Il momento è arrivato, anche se un’anteprima c’era già stata in occasione del PalaExpo, la struttura che rimarrà aperta per tutta la durata della rassegna milanese come supporto alla presenza e all’esposizione della macchina di Santa Rosa nei padiglioni della struttura fieristica. Oggi, alle 17,30, viene presentato ufficialmente nell’Auditorium della Fondazione Carivit in Valle Faul il completamento dell’intervento di ristrutturazione dell’ex mattatoio che costituisce l’iniziativa a maggiore rilevanza per obiettivi strategici e ampiezza di contenuto condotta dalla Fondazione Carivit.

L’opera, che segue l’intervento realizzato dal BIC Lazio per la parte di propria spettanza dell’immobile, comprende una superficie totale di  2.236, 36 metriquadrati di cui 1.183,50 coperti, con un impegno finanziario di oltre 5 milioni di euro.

La struttura si distingue in due aree: la prima riguarda la sala polifunzionale con i relativi spazi e locali gestita direttamente dalla Fondazione attraverso la propria impresa strumentale e utilizzata sia per attività proprie della Fondazione sia concessa a terzi per l’organizzazione di convegni, incontri di formazione, concerti; la seconda comprende una porzione destinata a finalità di tipo espositivo da destinare ad iniziative coerenti con gli obiettivi di crescita socio-culturale del territorio individuate e promosse anche in collaborazione con il Comune di Viterbo, la prima delle quali è il cosiddetto PalaExpo della Regione Lazio in Viterbo.

Dopo l’introduzione del presidente della Fondazione Carivit Mario Brutti e il saluto del sindaco di Viterbo Leonardo Michelini verrà proiettato un video sul fabbricato come era e come è dopo la ristrutturazione. Concluderà la manifestazione l’avv. Giuseppe Guzzetti, presidente dell’ACRI, l’Associazione delle Fondazioni e delle Casse di Risparmio.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da